Jannik Sinner, emergono i primi dettagli sul lavoro con Simone Vagnozzi



by MARIO TRAMO

Jannik Sinner, emergono i primi dettagli sul lavoro con Simone Vagnozzi

Una delle più interessanti quanto clamorose notizie riguardanti il mondo del tennis ed in particolare il tennis italiano riguarda la separazione tra il golden boy del tennis italiano Jannik Sinner ed il suo noto e storico coach Riccardo Piatti.

Questi aveva in gestione l'altoatesino da quando Jannik aveva 14 anni, ma negli ultimi giorni qualcosa sembra essersi rotto. Già agli Australian Open i due avevano avuto un battibecco in diretta televisiva (durante gli Ottavi di finale contro il giapponese Taro Daniel) ma non si conoscono ancora i motivi e ne si ha l'ufficialità di questo clamoroso addio.

Il nuovo coach di Jannik, almeno per ora ed in attesa del sempre più probabile arrivo di Magnus Norman, è Simone Vagnozzi, 38enne ex coach tra gli altri di Stefano Travaglia e Marco Cecchinato. Con quest'ultimo Vagnozzi fu protagonista da coach della clamorosa semifinale raggiunta al Roland Garros nel 2018.

Le ultime sulla coppia Sinner-Vagnozzi

Nelle ultime ore, come già abbiamo pubblicato, è apparso un video di Sinner che si allena, precisamente nel Tennis Padel Soleil di Beausoleil, insieme al nuovo staff.

Come riporta la Gazzetta dello Sport l'obiettivo del nuovo staff è stato quello di migliorare il proprio diritto e soprattutto il catalogo delle proprie variazioni, con una speciale attenzione al rovescio in back. L'azzurro ha raggiunto la Top Ten in età molto precoce ma appare chiaro che per raggiungere i migliori cinque del circuito è importante migliorare determinati fondamentali.

Per Jannok sarà inoltre migliorare i propri numeri al servizio e arrivare cosi ad avvicinare tennisti al momento molto distanti come Daniil Medvedev e Rafael Nadal ma anche come Stefanos Tsitsipas, tennista che lo ha battuto nettamente ai Quarti di finale degli ultimi Australian Open.

Fino a quel momento l'annata dell'azzurrino era stata quasi perfetta: in Atp Cup Sinner ha domato facilmente tutti i suoi avversari (va detto che erano tutti di classifica nettamente inferiore) ed agli Australian Open, eccetto qualche problema agli Ottavi con Daniel, aveva domato facilmente tutti i tennisti fino ai Quarti. Ora la rottura con Piatti ed una nuova avventura per Jannik.

Jannik Sinner