L’analisi di Sinner sulla vittoria contro De Minaur



by   |  LETTURE 3252

L’analisi di Sinner sulla vittoria contro De Minaur

Si tinge sempre più d’azzurro come il cemento della Rod Laver Arena l’edizione 2022 degli Australian Open. Su quel campo – nel corso della mattinata italiana – Jannik Sinner ha risolto magistralmente una pratica che alla vigilia nascondeva delle insidie come quella di Alex De Minaur.

L’altoatesino non si è fatto investire dal forte avvio dell’australiano e dal pubblico sfavorevole e, dopo aver portato a casa un primo set tirato al tie-break, ha messo il pilota automatico e chiuso l’incontro al terzo (7-6 6-3 6-4).

Il 20enne di San Candido segue dunque Matteo Berrettini nella conquista dei quarti di finale di questi Australian Open, riscrivendo la storia del tennis azzurro: era dal 1973, infatti, che mancavano due giocatori italiani in questa fase di un torneo del Grande Slam (Paolo Bertolucci e Adriano Panatta al Roland Garros).

Sinner che, al termine della partita, ha analizzato attentamente gli aspetti che, a suo dire, gli hanno permesso di ottenere la vittoria su De Minaur.

Sinner: “Il tie-break ha fatto la differenza”

Con una prestazione da autentico veterano, Jannik Sinner ha superato nettamente il padrone di casa Alex De Minaur per accedere ai quarti di finale degli Australian Open per la prima volta in carriera.

“Affrontare De Minaur in Australia non è facile – ha dichiarato l’azzurro a fine partita −, ma oggi l’atmosfera è stata bellissima. Credo che a fare la differenza sia stato il tie-break del primo set vinto.

Da lì ho provato a spingere di più e le cose sono cambiate. È stato un anno lungo, in cui ho fatto tante esperienze e sono cresciuto sia come tennista che come uomo. Non credo di aver mai giocato così tanto” .

Queste le parole di Sinner, il quale infine ha fatto una parentesi proprio sul suo quarto di finale, che lo vedrà contrapporsi a uno tra Taylor Fritz e Stefanos Tsitsipas: “Il quarto di finale sarà duro. Tsitsipas e Fritz? Ho affrontato entrambi, li conosco, sarà un match complicato” .