Le dichiarazioni di Jannik Sinner dopo la vittoria agli Australian Open



by   |  LETTURE 3223

Le dichiarazioni di Jannik Sinner dopo la vittoria agli Australian Open

Continua la cavalcata agli Australian Open della testa di serie numero 11 e numero due italiano Jannik Sinner. L'azzurro ha battuto senza particolari patemi l'americano Steve Johnson in tre set ed ha ora una grande chance per raggiungere gli Ottavi di finale.

Infatti il giovane talento altoatesino affronterà al terzo turno il giapponese Taro Daniel, autore della sorpresa di giornata e capace di battere in tre set un esausto Andy Murray con l'ex numero uno al mondo crollato nettamente.

Al termine del match Jannik, rientrato intanto già recentemente nella Top Ten, ha commentato la vittoria ed è apparso abbastanza soddisfatto del successo. Ecco le sue dichiarazioni: "Lo scorso anno ho giocato solo al primo turno cedendo contro Denis Shapovalov, ora sono tornato su questo campo e sento sempre sensazioni speciali.

Mi piace giocare qui in Australia ed organizzare un match notturno è sempre speciale" Tra Atp Cup ed Australian Open Jannik ha un sensazionale record con cinque vittorie e zero sconfitte nel 2022.

Jannik Sinner e le parole sul match contro Johnson

Il tennista azzurro ha parlato cosi del match: "Ho iniziato il match subito molto bene e tutto ciò mi ha dato grande fiducia.

Dopo il break ottenuto in ogni set mi sentivo anche più rilassato, poi ho cercato di rimanere concentrato al servizio e sono andato molto bene. Sono molto felice per la vittoria e soprattutto per aver chiuso la sfida in tre set"

Il vincitore delle NextGen Atp Finals 2019 è iniziato alla grande portandosi subito sul 4 a 0, anche negli altri due set la situazione è apparsa simile con il tennista che non è mai stato realmente in grado di impensierire realmente da fondo campo l'azzurro, molto preciso e mai in difficoltà reale.

Nel 2021 Jannik Sinner ha trovato la sua prima vera consacrazione nel circuito Atp: l'azzurro ha vinto ben 4 titoli Atp (anche un Atp 500) e per la prima volta ha fatto il suo ingresso nella Top Ten. Ora ha una grossa chance con Daniel e siamo tutti curiosi di capire fin dove si spingerà in questo torneo.