Santopadre: "Spero che la rivalità tra Berrettini e Sinner infiammi il tifo"



by   |  LETTURE 2742

Santopadre: "Spero che la rivalità tra Berrettini e Sinner infiammi il tifo"

Jannik Sinner non ha deluso le aspettative nel 2021 e ha chiuso la stagione in top ten grazie alla vittoria ottenuta alle ATP Finals di Torino contro Hubert Hurkacz al secondo incontro di Round Robin. L’altoatesino ha preso il posto dello sfortunato Matteo Berrettini, fermato da un problema agli addominali, ed è diventato il secondo giocatore italiano a vincere una partita nel più prestigioso evento del Tour ATP grazie al successo sul polacco.

Sinner ha conquistato ben quattro titoli nel 2021( Melbourne 1, Washington, Sofia e Anversa, ndr) e non vede l’ora di tornare in campo per iniziare nel miglior modo possibile la nuova stagione. Insieme a Berrettini, il 20enne rappresenterà l’Italia all’ATP Cup e proverà subito a battere la concorrenza di Russia, Australia e Francia nel Gruppo B per guadagnare l’accesso alle semifinali.

Santopadre: "Berrettini e Sinner si stimano"

Il capitano del team azzurro sarà Vincenzo Santopadre, che ha potuto assistere da vicino agli allenamenti di Sinner a Sydney. “Dopo aver vissuto con sana invidia i risultati degli altri, ora è Matteo a essere inseguito e per lui guidare il gruppo ed essere da esempio è un grande orgoglio" , ha spiegato l'allenatore di Berrettini in un'intervista esclusiva rilasciata al Corriere della Sera.

"Con Jannik si stimano, si scambiano spesso messaggi, giocheranno subito il doppio insieme all’Atp Cup. Sono bravi ragazzi, perbene, per certi versi si somigliano. Spero che quella tra Berrettini e Sinner sia una rivalità che infiammi il tifo, che per la storia dello sport italiano diventi un grande classico come, voglio sbilanciarmi, Mazzola e Rivera, Bartali e Coppi.

Esagero? " . L'Italia farà il suo esordio contro l'Australia il 2 gennaio sulla Ken Rosewall Arena. Il 4 e il 6 andranno poi in scena le sfide con la Francia e la Russia; quest'ultima potrebbe risultare decisiva per la qualificazione alle semifinali.

Ricordiamo che solo le prime classificate potranno continuare il proprio percorso all'interno dell'evento australiano e che la Francia ha sostituito l'Austria dopo il forfait di Dennis Novak.