Ocleppo: "Sinner e Berrettini hanno le carte in regola per vincere uno Slam"



by   |  LETTURE 2916

Ocleppo: "Sinner e Berrettini hanno le carte in regola per vincere uno Slam"

Il tennis maschile italiano è in continua crescita. Dalla finale raggiunta a Wimbledon da Matteo Berrettini alla prima partita disputata da Jannik Sinner alle ATP Finals, sono stati tanti i momenti che hanno segnato il 2021 italiano.

La sensazione è che la squadra capitanata da Filippo Volandri potrà puntare a vincere la Coppa Davis nel corso delle prossime stagioni. Nell’ultima edizione della più famosa competizione a squadre, il team azzurro ha dovuto fare a meno del suo numero uno.

Berrettini ha infatti saltato il torneo a causa dell’infortunio agli addominali subito durante il primo match di Round Robin contro Alexander Zverev alle Finals.

Ocleppo: "Sinner e Berrettini possono vincere uno Slam"

Gianni Ocleppo, ex numero 30 del ranking mondiale, si è soffermato proprio sulle prossime stagioni di Berrettini e Sinner in un’intervista concessa IdeaWebTV. “Si può sognare? Direi proprio di sì e mi spingo oltre: se la fortuna li accompagnerà, consentendo loro di avere una buona condizione fisica, Jannik Sinner e Matteo Berrettini hanno le carte in regola per vincere uno Slam già nel 2022.

Anzi, se Matteo non avesse incrociato per l’ennesima volta sulla sua strada Novak Djokovic, che ritengo essere il più forte di sempre, oggi avrebbe già in bacheca la coppa di Wimbledon. E anche nella prossima edizione della Coppa Davis, penso che tutti dovranno temerci" .

Sia Berrettin che Sinner rappresenteranno l'Italia all'ATP Cup a inizio gennaio e cercheranno di ottenere l'ennesimo importante risultato della loro carriera. La squadra azzurra non è stata particolarmente fortunata e dovrà battere la concorrenza di Russia, Austria e Australia per guadagnare l'accesso alle semifinali del torneo ideato dall'ATP.

Insieme a Berrettini e Sinner giocheranno anche Lorenzo Sonego, Fabio Fognini e Simone Bolelli. La Russia è sicuramente la squadra più forte del momento, considerando che ha conquistato sia l'ATP Cup che la Coppa Davis nel 2021. Non bisognerà infine sottvalutare l'Australia, che avrà l'opportunità di giocare in casa.