Jannik Sinner, annunciata la partecipazione a un torneo su erba



by   |  LETTURE 3671

Jannik Sinner, annunciata la partecipazione a un torneo su erba

Il 2022 sarà un anno in cui è chiamato prima di tutto a confermare le ottime prestazioni della stagione appena conclusa, anche se tutti gli appassionati e addetti ai lavori si aspettano da lui ulteriori grandi miglioramenti, che magari lo potrebbero portare ancora più avanti nel ranking mondiale.

Jannik Sinner comincia a proiettarsi verso la nuova annata, che si preannuncia entusiasmante e piena di curiosità, già a partire dall’Atp Cup e dagli Australian Open (primo Grande Slam), competizioni nella quale sarà al via il talentuoso 20enne.

L’altoatesino si è reso protagonista di una parte di stagione su cemento indoor davvero eccezionale, che lo ha permesso di qualificarsi come prima riserva alle Nitto Atp Finals, disputando poi due match causa ritiro al debutto di Matteo Berrettini, e riuscendo nell’impresa di fissarsi in top ten almeno fino a fine anno, grazie alla vittoria al PalaAlpitour con l’amico Hubert Hurkacz.

L’obiettivo è confermare il periodo positivo anche al di fuori di un impianto sportivo, ma pur sempre su una superficie veloce.

Sinner confermato al via di un evento

Nelle scorse ore l’azzurro è stato confermato ai nastri di partenza di un’importante manifestazione su erba, in programma nel mese di giugno.

Il nativo di San Candido sarà presente all’Atp 500 di Halle per prepararsi al meglio all’appuntamento di Wimbledon e cercare di migliorare il suo rendimento su una superficie a lui meno congeniale, dato che si basa molto sul servizio e gioco a rete, due aspetti che hanno riguardato le principali difficoltà di Sinner in questi anni.

Gli organizzatori del torneo tedesco si sono così assicurati diverse stelle per l’edizione 2022: confermata infatti anche la partecipazione di Daniil Medvedev, del padrone di casa Alexander Zverev e di Felix Auger-Aliassime, oltre a nomi interessanti come Nishikori e Khachanov.

Sarà grande spettacolo in Germania fra tre tennisti che occupano attualmente le prime dieci posizioni della classifica e altri nomi prestigiosi, ma bisognerà aspettare ancora alcuni mesi.