Jannik Sinner svela una possibile arma per l'impegno di Davis contro gli USA



by   |  LETTURE 2210

Jannik Sinner svela una possibile arma per l'impegno di Davis contro gli USA

La stagione di Jannik Sinner si è conclusa nel migliore dei modi. Il giovane azzurro, alla sua prima stagione completa all'interno del circuito, ha vinto diversi tornei, ha realizzato la sua prima finale in un Masters 1000 ed ha vinto un match alle Atp Finals, concludendo la stagione nella Top Ten mondiale.

Nella giornata di ieri l'emittente Supertennis ha consegnato i premi riguardanti il tennis italiano ed il ventenne altoatesino è stato premiato come tennista italiano dell'anno. L'ennesimo riconoscimento per una buona stagione con l'Italia che ripone tante speranze nel giovane azzurro, che, difenderà tra pochi giorni la nazionale in Coppa Davis: gli azzurri saranno impegnati nel girone contro Stati Uniti e Colombia.

Un Jannik visibilmente emozionato ha commentato la vittoria del premio ed ha parlato cosi riguardo le prossime settimane.

Jannik Sinner e le parole sulla Coppa Davis

Dopo un simpatico siparietto con i conduttori il miglior tennista italiano del 2021 ha iniziato cosi: "All'inizio non era semplice, Matteo Berrettini mi ha avvisato verso le 5 del suo forfait, quindi ho iniziato a scaldarmi ed ho giocato un gran match contro Hubert, era una situazione poco semplice visto le emozioni forti che ho provato, poi è andato tutto bene.

Alla fine è stata la cosa giusta da fare, Matteo si meritava di giocare ma purtroppo la sua stagione è finita in anticipo e spero si riprenda. Gli auguro ogni meglio per il suo futuro" Sul match con Medvedev: "Non potevo comunque continuare come nel primo set, nel secondo parziale ho giocato più sul dritto e la situazione è migliorata.

Il pubblico è stata un'arma a mio favore, spero sarà lo stesso in Coppa Davis. Contento di risfidare Tiafoe? Si, contentissimo... (ride)" L'Italia ha già iniziato a prepararsi per il big match del girone contro gli USA con gli azzurri ed i tennisti a stelle e strisce che hanno entrambi importanti assenze, ovvero i numeri uno Matteo Berrettini e Taylor Fritz, sostituito appunto dall'incubo di Sinner, Frances Tiafoe.