Jannik Sinner esprime il suo parere sulla semifinale con Harris ad Anversa



by   |  LETTURE 11834

Jannik Sinner esprime il suo parere sulla semifinale con Harris ad Anversa

Errori ridotti al minimo sindacale, un buon servizio che lo aiuta a volte nei momenti di difficoltà e una lettura di gioco micidiale. La versione di Jannik Sinner vista in Belgio, all’Atp 250 di Anversa, fino a questo momento è di un livello davvero importante, che può solo far sognare in grande i tifosi italiani.

L’altoatesino si è sbarazzato con un ‘rapido’ 6-4, 6-2 del francese Rinderknech, avversario comunque pericoloso che aveva già sorpreso l’azzurro in questa stagione a Lione. Così non è stato, questa volta, soprattutto per grandi meriti del talentuoso 20enne, autore di un’ottima prestazione.

Il miglioramento principale di quest’ultimo periodo del giovane nativo di San Candido è stato proprio la capacità di non perdere il ritmo di gioco quando ha di fronte tennisti che fanno del servizio il loro marchio di fabbrica.

Negli scambi lunghi il ragazzo classe 2001 ha sempre dimostrato di avere una marcia in più, oltre a dei colpi spesso meravigliosi per la precisione e la tecnica.

Le considerazioni di Jannik

Al termine della gara, nell’intervista sul campo, Sinner ha commentato la sua bella prova: “Sono stato solido.

Lui è un grande atleta, che gioca molto bene. Nel complesso, sono contentissimo per la performance di oggi” ha dichiarato con il sorriso. In un momento della sfida l’altoatesino era scivolato e aveva per un attimo lasciato in apprensione tutti: “Tutto a posto per quella caduta.

Ho avuto un attimo di esitazione, ma nessun problema. Avevo battuto un po’ il ginocchio, nulla di grave per fortuna” ha rassicurato. Il prossimo avversario sulla sua strada sarà l’ostico sudafricano Lloyd Harris: “Innanzitutto sono felice di essere arrivato nuovamente in semifinale qui.

Lui sta disputando una grande annata. Sarà una bella partita, anche lui ha giocato benissimo nei quarti. Io devo trovare il modo per spingermi ancora avanti in questo torneo” ha aggiunto. Poi ha concluso, rivolgendosi al pubblico sugli spalti: “Grazie per il vostro supporto.

Per tanto tempo mi siete mancati ed è stupendo rivederli. Mi auguro di ritrovarvi anche sabato per assistere a un altro incredibile match”.