Musetti esalta Jannik Sinner: "Ormai è come affrontare un Top Ten"



by   |  LETTURE 5503

Musetti esalta Jannik Sinner: "Ormai è come affrontare un Top Ten"

Era una sfida davvero molto attesa e sicuramente il pubblico di Anversa ed in tv è rimasto soddisfatto. Jannik Sinner e Lorenzo Musetti rappresentano due dei principali esponenti del giovane tennis italiano ma ormai fanno parte in pianta stabile della NextGen mondiale.

Da un lato Sinner è sempre più una certezza del circuito e dall'altro il carrarino, di sette mesi più giovane, è reduce da un periodo difficile ma è pronto a ripercorrere le orme del tennista altoatesino.

La sfida tra i due è stata ad alto livello ed ha visto prevalere negli Ottavi di finale di Anversa la testa di serie numero uno ovvero Sinner che ha vinto con il risultato di 7-5;6-2. Eccetto uno scontro di due anni fa nelle prequalificazioni di Roma era la prima vera sfida tra i due azzurri.

Sia nel corso della gara che al termine del match Sinner e Musetti hanno mostrato gran rispetto reciproco.

Le parole di Musetti su Jannik Sinner

Dopo il grande match contro Novak Djokovic al Roland Garros Musetti ha vissuto un momento abbastanza complicato (lui ha spiegato che deriva anche dalla chiusura della relazione con la sua fidanzata) e solo ora sta iniziando a reagire.

Ecco le sue parole, riportate dalla Gazzetta, nella conferenza stampa post partita: "Finalmente posso dire che è stato il primo torneo dove mi sono sentito ritrovato ed ho recuperato parte del mio gioco. Ultimamente facevo fatica ma ho continuato e sto continuando a lavorare duramente.

Sinner? Sono partito meglio di lui, ma ho avuto fretta e sono calato alla distanza. Rispetto al 2019 posso dire che allora eravamo bambini, ora siamo uomini. Ho lavorato pensando che lui non era Jannik ma è un Top Ten, lui per me vale i primi otto tennisti al mondo e mi auguro possa raggiungere l'obiettivo di andare alle Finals di Torino a fine anno"

Anche dal lato di Sinner sono arrivati solo complimenti con l'azzurro che ai Quarti di finale affronterà il francese Rinderknech, avversario che lo ha battuto qualche mese fa sulla terra battuta.