Le parole di Jannik Sinner dopo il debutto vincente ad Indian Wells



by   |  LETTURE 1694

Le parole di Jannik Sinner dopo il debutto vincente ad Indian Wells

Dopo la vittoria nel torneo Atp di Sofia continua il buon momento del numero due azzurro e giovane talento del tennis mondiale Jannik Sinner. Il tennista altoatesino è sembrato mettere da parte gli alti e bassi di questa stagione ed ha letteralmente annichilito l'australiano John Millman, battuto con un duplice 6-2.

A fine gara, a testimoniare tutto ciò, i complimenti di Millman, che in maniera abbastanza inconsueta ha sottolineato la bella prova di Jannik a fine gara dicendo: "Tu hai giocato davvero bene" Buone notizie per Sinner sia in vista del resto del torneo che per il futuro con l'azzurro che dovrebbe fare trascinare l'Italia alla prossima Coppa Davis e proverà in queste ultime gare della stagione a trovare un posto nei migliori otto al mondo, raggiungendo le Atp Finals di Torino.

Jannik Sinner sulla gara e sulle Finals di Torino

Al termine del match il giovane atleta ha parlato dell'incontro commentando: "Ho giocato molto bene, ho sbagliato poco ed in campo mi sono sentito benissimo. Sono reduce da una settimana di allenamenti qui, posso dire che ho avuto una buona e lunga preparazione per questo torneo e questo può essere solo positivo"

Riguardo le Atp Finals l'azzurro ha invece commentato: "Non sto pensando a quell'obiettivo adesso, vedo solo di concentrarmi su ogni match che disputo ed ogni punto, a fine anno vedremo dove sarò e cosa accadrà.

Sono felice per la prestazione di questa mia prima gara" La stagione di Sinner ha vissuto una situazione altalenante: dopo un buon inizio condito dalla vittoria di tornei e dalla finale a Miami Jannik è arrivato agli Ottavi di finale al Roland Garros dove si è arreso solo al 'Re della terra battuta' Rafael Nadal.

Successivamente è entrato in un periodo di crisi che lo ha portato a diverse sconfitte consecutive ed a netti e talvolta inaspettati ko su una superficie sul quale lui aveva poca esperienza come l'erba. Dopo la vittoria a Sofia e su questo cemento il giovane azzurro sembra esser nuovamente tornato nelle migliori condizioni.