Jannik Sinner e la delusione dopo il nuovo ko: "Mi sento insicuro qui"



by   |  LETTURE 12791

Jannik Sinner e la delusione dopo il nuovo ko: "Mi sento insicuro qui"

Il periodo difficile di Jannik Sinner continua. Il giovane talento azzurro sta attraversando una delle fasi più complicate della sua carriera e la sua poca affidabilità sull'erba di certo non aiuta. Dopo la clamorosa sconfitta contro Jack Draper al Queen's il tennista altoatesino termina con un terribile due su due (due sconfitte in altrettante gare) la stagione sull'erba e cade in quattro set al primo turno di Wimbledon con il risultato di 5-7;6-3;7-5;6-3.

Gravi problemi al servizio per l'azzurro che perde il servizio in ben nove occasioni e mostra un'inaffidabilita' davvero importante in questa parte di gioco, soprattutto a questi livelli nel circuito professionistico.

Per Jannik è l'ora di ripartire nella speranza di tornare subito a buoni livelli e di allontanare questo momento difficile, probabilmente uno dei più complicati della sua carriera. Il tennis italiano ora si affida in particolare a Matte Berrettini ed al giovane Lorenzo Musetti, impegnato oggi in un difficile match contro il tennista polacco Hubert Hurkacz.

Jannik Sinner parla in conferenza

Sebbene il tennis di Fucsovics non sia prettamente da erba il tennista è apparso molto più in forma rispetto Sinner ed abile a sfruttare i passaggi a vuoto dell'altoatesino nei momenti importanti.

Due ace, cinque doppi falli, percentuali abbastanza basse di prima e ben 19 palle break concesse mostrano che il servizio è un problema e Sinner deve lavorare a riguardo. Ecco le sue parole in conferenza stampa al termine del match: "Mi sento molto insicuro quando si tratta di muovermi sull'erba e per quanto ci abbia provato la mia insicurezza è cresciuta nel corso di questa partita.

Ho provato a fare cose diverse, anche andare più spesso a rete ma la verità è che non è uscito nulla di positivo. Voglio continuare a lavorare duramente per migliorare e spero che questo lavoro finisca per dare davvero i suoi frutti"

Sinner deve lavorare in vista di nuovi obiettivi e tra questi ci sono i Giochi Olimpici di Tokyo, torneo dove l'azzurro è nella squadra alla ricerca di una medaglia. Fucsovics al secondo turno affronterà il ceco Jiri Vesely, avversario ostico e temibile.