Jannik Sinner svela l'importanza di Maria Sharapova per la sua crescita



by   |  LETTURE 18528

Jannik Sinner svela l'importanza di Maria Sharapova per la sua crescita

Dal nostro inviato a Parigi - Jannik Sinner pare indirizzato verso una carriera di altissimo livello, nella speranza che riesca a tenere fede a tutte le aspettative che i tifosi e gli addetti ai lavori ripongono in lui. Nel frattempo, il 19enne altoatesino ha raggiunto il terzo turno del Roland Garros seppur con qualche fatica.

Dopo aver cancellato un match point a Pierre-Hugues Herbert nel match d’esordio, l’azzurro ha dovuto lottare quattro set per avere la meglio sul connazionale Gianluca Mager nel derby andato in scena sul Simonne Mathieu.

Il pupillo di Riccardo Piatti, che lo scorso anno si era spinto fino a quarti a Parigi, se la vedrà ora con lo svedese Mikael Ymer per un posto fra i migliori sedici. Tutti già pregustano ovviamente la potenziale rivincita con Rafael Nadal, che lo ha battuto anche agli Internazionali BNL d’Italia qualche settimana fa.

Jannik Sinner potrebbe trovare Nadal agli ottavi

In conferenza stampa dopo la vittoria su Mager, è stato chiesto a Sinner di ricordare il tempo passato insieme a Maria Sharapova, che è stata allenata da Piatti nell’ultimissima fase della sua carriera.

“Ho avuto il piacere di conoscerla abbastanza bene. Ci siamo allenati insieme qualche volte e ho avuto modo di scambiare opinioni con lei. Devo dire che è una persona fantastica. Tenendo conto che avevo solo 18 anni, esperienze del genere ti consentono di maturare con più rapidità” – ha ammesso Jannik.

Nel tempo libero, la giovane promessa italiana si sta divertendo a guardare le partite di Roger Federer, al suo ritorno al French Open dopo l’assenza dello scorso anno. “Il mio sogno è poterlo affrontare prima o poi, anche se naturalmente non posso prevedere il futuro.

Se la sta cavando alla grande fino adesso, non sembra che abbia quasi 40 anni. Quando vedi giocare Roger, sei sicuro che ti divertirai indipendentemente dal risultato finale”. Il 20 volte campione Slam tornerà in campo sabato opposto al tedesco Dominik Koepfer.