Sinner è pronto a sfidare Rafael Nadal: "Sarà un momento importante per me"



by   |  LETTURE 6153

Sinner è pronto a sfidare Rafael Nadal: "Sarà un momento importante per me"

Jannik Sinner non ha deluso le aspettative e ha vinto senza troppi problemi il suo match di primo turno agli Internazionali BNL d’Italia. L’altoatesino ha disputato un’ottima partita e sconfitto in due set Ugo Humbert, che lo scorso anno raggiunse gli ottavi di finale del Masters 1000 di Roma eliminando dal torneo Kevin Anderson e Fabio Fognini.

Grazie alla netta vittoria ottenuta contro il francese, Sinner avrà la possibilità di affrontare il re della terra battuta Rafael Nadal al prossimo turno. Lo spagnolo ha perso ai quarti di finale del Masters 1000 di Madrid la scorsa settimana e farà il possibile per riscattare la sua ultima prestazione.

Le parole di Sinner dopo l'esordio vincente agli Internazionali d'Italia

"Dopo Madrid, con il team abbiamo ripreso a lavorare secondo il nostro piano abituale. Nessuno sconvolgimento. Forse ci siamo concentrati un po’ di più sul servizio" , ha dichiarato l'italiano in conferenza stampa.

"Contro Nadal sarà importante avere la mentalità giusta. Io so di avere più armi rispetto al Roland Garros, ma allo stesso tempo Rafa che è un grande campione cercherà di mettermi in difficoltà.

Io conosco lui ma lui ora sa più cose di me. Sarà un momento importante per me, vediamo come va. Io entrerò in campo con la mentalità giusta e proverò a fargli molto male col mio gioco. Adesso col mio team cercheremo di capire cosa posso fare meglio della scorsa volta.

Questo è uno sport di situazioni e per ognuna devi trovare la soluzione giusta. Quando ti alleni coi grandi vai lì per imparare. Da quando mi trovai a dividere il campo con Federer la prima volta qui due anni fa, è cambiato tutto se guardo a me stesso come giocatore, tanto nei colpi quanto nel fisico.

Ma se mi osservo come persona, sono sempre lo stesso. So che adesso ho più armi rispetto ad allora, poi però devi provare ad andare in campo e tradurre queste armi in qualcosa di concreto. Gente come Nadal o Novak Djokovic, inoltre, non vuole mai perdere contro nessuno”.

Sinner ha infine commentato la sconfitta subita da Matteo Berrettini nella finale del Masters 1000 di Madrid. Il tennista romano ha vinto un lottatissimo primo set contro Alexander Zverev, ma non è riuscito ad incidere nel secondo e nel terzo parziale.

"Mi è dispiaciuto tantissimo, sopratutto dopo aver visto come aveva iniziato bene il secondo set" , ha spiegato l'azzurro. "Ci siamo visti e ne abbiamo parlato un po’ prima nello spogliatoio" . Photo Credit: AFP via Getty Images