Le parole di Jannik Sinner dopo la brutta sconfitta di Madrid



by   |  LETTURE 8287

Le parole di Jannik Sinner dopo la brutta sconfitta di Madrid

Brutta sconfitta e grosso passo indietro per il giovane talento azzurro Jannik Sinner che cade nel secondo turno del Mutua Madrid Open e perde un importante chance di sfidare al terzo turno la leggenda della terra rossa Rafael Nadal.

Primo set dove Jannik ha avuto tante chance mentre nel secondo parziale l'azzurro è crollato totalmente ed alla fine il match si è concluso in circa un'ora e mezza di gioco con il risultato di 7-6;6-2.

Al termine del match Sinner ha parlato della sconfitta e delle condizioni qui a Madrid certamente non favorevoli. Ecco le sue parole nello specifico: "Oggi c'era molto polline ed io soffro di allergia, con il sole forte questa cosa si è intensificata ed ho avuto fastidi.

C'è da dire però che non ho perso per questo, semplicemente il mio avversario ha giocato meglio" La stagione di Sinner ha avuto alti e bassi particolari, ha avuto brutti ko come quelli contro Bedene e quello di questa settimana contro Popyrin mentre ha realizzato ottime prestazioni come la vittoria a Melbourne e la finale conquistata nel Masters 1000 di Miami o la recente semifinale sulla terra battuta a Barcellona dove Jannik ha ceduto solo contro il greco Stefanos Tsitsipas.

Le parole di Sinner sulla gara

Commentando il match il giovane azzurro ha dichiarato:
"Perdere match del genere non è affatto facile da accettare, nel primo set ho avuto tre occasioni di vincerlo ma le cose non sono andate a buon fine.

Nel secondo set dopo il 2-1 ed il secondo break subito ho capito che era dura recuperare, è stata una brutta sconfitta e difficile da digerire ma sicuramente è una sconfitta che mi farà crescere e mi servirà per il futuro.

Ora torno a lavorare in vista di Roma dove voglio fare bene. Il pubblico? Quest'anno ci sarà dagli Ottavi di finale, non è piacevole giocare senza pubblico ma quest'anno almeno dagli Ottavi si potrà giocare. Spero di fare bene"