Schiavone, dal futuro di Sinner alla prossima edizione degli Internazionali d'Italia



by   |  LETTURE 1974

Schiavone, dal futuro di Sinner alla prossima edizione degli Internazionali d'Italia

Gli Internazionali BNL d’Italia sono ormai alle porte. Quest’anno, il prestigioso torneo romano sarà visibile in chiaro su Mediaset, che trasmetterà sul nuovo canale “20” il match clou della giornata del tabellone maschile e su Italia 1 una delle due semifinali e la finale.

A commentare le partite del Masters 1000 di Roma, come annunciato poche ore fa, ci sarà Francesca Schiavone, che al sito ufficiale di Sport Mediaset ha parlato della crescita del tennis italiano e della sua nuova esperienza come allenatrice nel circuito WTA.

Schiavone sulla crescita del tennis italiano

"Roma? Ci saranno grandi giocatori e match d’altissimo livello. La cosa più bella sarà il far ascoltare commenti specifici agli spettatori, dettati dall’esperienza diretta che ho vissuto sul campo.

Questa è una cosa molto stimolante per me. In Italia ci sono delle realtà importanti. Sinner è eccellente: cresce, spicca e in ogni momento può fare semifinale o vittoria in qualsiasi torneo e in qualsiasi condizione.

Berrettini è solido, ha trascinato il gruppo maschile dei giovani e lo sta tirando ancora. Sonego è un grande lavoratore, con una forza di volontà che in campo si sente. Fognini è il veterano, che ha stimolato tutti a raggiungere le vette del tennis.

Il presente a Roma e in tutti i tornei dell’anno è roseo. In futuro, poi, arriverà la vittoria di uno Slam e della Coppa Davis. Petra Martic? L’esperienza di allenatrice è totalmente nuova, però c’è un filo diretto tra ciò che vive l’atleta, quindi gli allenamenti, le partite, l’emozioni, e ciò che vivo io.

C’è un passaggio importantissimo da fare per diventare un buon coach: da allenatore devi avere le 'orecchie da elefante' Per ascoltare sempre il giocatore, ciò di cui ha bisogno e cosa pensa. Cercare la chiave per aprire la sua porta" .