Jannik Sinner svela cosa ha imparato dagli allenamenti con Rafael Nadal



by   |  LETTURE 2711

Jannik Sinner svela cosa ha imparato dagli allenamenti con Rafael Nadal

Jannik Sinner viene considerato come uno dei talenti più interessanti del circuito Atp e negli ultimi mesi è sempre più oggetto di discussione tra gli appassionati di tennis. A soli 19 anni e 8 mesi circa il giovane altoatesino ha già vinto 2 titoli Atp, ha conquistato le NextGen Atp Finals ed ha fatto il suo ingresso nella Top 20 del ranking mondiale (attualmente è fermo al 18 posto della classifica Atp).

Nei primi giorni di questo 2021, nella fase di preparazione agli Australian Open, Rafael Nadal ha scelto come suo sparring partner in Australia, ad Adelaide, proprio Jannik Sinner ed i due hanno trascorso giorni intensi ad allenarsi.

Ai microfoni dei colleghi di Marca il tennista azzurro ha rilasciato interessanti dichiarazioni su quella intervista: "Impari molte cose quando ti alleni con qualcuno che è riuscito a vincere ben 20 titoli del Grande Slam.

Cosa mi piace di lui? Se devo dire qualcosa dico la sua gentilezza e come lavora bene. Sia Rafael Nadal che il suo staff sono persone molto normali, ma quando si allenano sono persone serie e laboriose e sono persone molto attente, poi si divertono nei momenti di relax, mi piace tutto questo"

I numeri di Sinner crescono giorno dopo giorno e l'azzurro è anche al settimo posto della classifica Race di questo 2021.

Jannik Sinner e quell'incrocio di Rafael Nadal

Rafael Nadal e Jannik Sinner si sono affrontati lo scorso anno nei Quarti di finale del Roland Garros con l'azzurro che, da grande sorpresa, fu una delle rivelazioni nel torneo parigino.

Sia Rafael Nadal che Jannik Sinner saranno protagonisti nel torneo Masters 1000 di Madrid, Mutua Madrid Open che inizierà ufficialmente oggi: loro due potranno sfidarsi in questo torneo con il tabellone che vede un loro ipotetico incrocio agli Ottavi di finale.

Nadal dovrà prima battere il vincente tra Carlos Alcaraz e Adrien Mannarino mentre Sinner avrà sul suo cammino l'argentino Pella ed al secondo turno il vincente tra Struff ed un qualificato.