Jannik Sinner commenta i risultati ottenuti da Federer, Djokovic e Nadal



by   |  LETTURE 4976

Jannik Sinner commenta i risultati ottenuti da Federer, Djokovic e Nadal

Roger Federer, Novak Djokovic e Rafael Nadal sono i principali esponenti del mondo del tennis nell'ultimo ventennio. I cosiddetti Big Three del circuito Atp si sono sfidati nel corso degli anni a suon di record collezionando insieme un numero incredibile come 58 titoli del Grande Slam.

Le loro vittorie vengono viste come esempio dai tennisti più giovani e sono tanti, attualmente nella NextGen, che si ispirano alle loro gesta. Nel corso di una recente intervista il giovane talento del tennis italiano e mondiale Jannik Sinner ha discusso di come tra ispirazione dalla grandezza di queste tre leggende di questo sport.

Jannik ha lodato i numeri di questi tre campioni chiarendo come ormai loro 3 risultino i migliori tennisti della storia. Ecco le sue parole a riguardo: "Djokovic, Nadal e Federer sono i tre migliori tennisti della storia, ancora oggi quando ti trovi davanti a loro è durissima e c'è davvero tanto da fare.

Ho avuto l'opportunità di sfidare Nadal al Roland Garros ed ho sfidato Djokovic a Montecarlo, in questi due match ho capito che la strada per riuscire a batterli è ancora molto lunga" In entrambi i casi Sinner ha ben figurato ma si è dovuto arrendere allo strapotere dei due avversari, ancora troppo forti e leader indiscussi nel circuito.

Le ultime su Jannik Sinner

In questa settimana Jannik Sinner è approdato per la prima volta in carriera nella Top 20 ed ha raggiunto il suo Best Ranking in diciannovesima posizione nel circuito. I numeri dell'azzurro sono tutti dalla sua parte,Jannik è il dodicesimo tennista più giovane nella storia ad approdare nella Top 20 ed è riuscito a raggiungere questo record anche prima del campione svizzero Roger Federer.

I numeri sono straordinari e ci sono tanti margini di crescita, l'azzurro attualmente è impegnato nel torneo Atp di Barcellona ed affronterà quest'oggi, nel secondo turno del torneo, il bielorusso Egor Gerasimov.

Tabellone tutt'altro che semplice però per l'azzurro che in caso di vittoria dovrebbe sfidare agli Ottavi (per l'ennesima volta quest'anno) Roberto Bautista Agut ed ai Quarti di finale il russo, finalista a Montecarlo, Andrey Rublev.