De Minaur: "Djokovic? È il tipo di battaglia che voglio giocare. Non vedo l'ora"

L'australiano non vede l'ora di sfidare il campione serbo a Wimbledon

by Antonio Frappola
SHARE
De Minaur: "Djokovic? È il tipo di battaglia che voglio giocare. Non vedo l'ora"
© Sean M. Haffey/Getty Images

"Mi sento abbastanza bene. Ho completato il mio recupero post-partita e sono sicuro che mi sentirò benissimo" . Alex de Minaur ha voluto rassicurare tutti dopo essere arrivato con un ritardo di due ore in conferenza stampa per completare il trattamento al termine della sfida vinta in quattro set contro Arthur Fils.

L'australiano ha accusato un problema alla gamba proprio sul match point e lasciato il campo con un po' di preoccupazione. De Minaur ha detto di stare bene e spiegato che non vede l'ora di affrontare Novak Djokovic ai quarti di finale di Wimbledon per dimostrare con i fatti di essere diventato un giocatore diverso.

De Minaur: "Djokovic? È il tipo di battaglia che voglio giocare. Sono un tennista diverso ora"

"Credo che negli anni la mia convinzione sia cresciuta sempre di più. Sono felice di continuare ad andare avanti a Wimbledon e non vedo l'ora che arrivi la prossima sfida.

Non importa contro chi giocherò, considero tutte le partita da 50/50. Forse in passato non avevo quella mentalità. Non credo di dover dire molto su Novak a Wimbledon, dove ha ottenuto la gloria per molti anni. Sarà una battaglia, ma è il tipo di battaglia che voglio giocare.

Sono queste le sfide che voglio sfruttare per mostrare a tutti cosa posso fare" , ha dichiarato de Minaur. "Recupero Djokovic dopo l'operazione? Non sono sorpreso. Gli abbiamo già visto fare cose del genere. È uno di quei giocatori che si prende cura nel modo migliore del proprio corpo e lo dimostra sempre.

Circolavano voci secondo cui avrebbe potuto saltare Wimbledon, ma nel profondo sapevo che sarebbe tornato. Quindi non sono sorpreso. Non vedo l'ora di affrontare questa battaglia, perché penso di essere un giocatore diverso" .

Minaur Wimbledon
SHARE