Lorenzo Musetti: "Dedico questa speciale settimana al mio piccolo Ludovico"

Il tennista italiano parla al termine della finale persa al Queen's: morale alto e positivo nonostante la sconfitta contro Paul

by Luca Ferrante
SHARE
Lorenzo Musetti: "Dedico questa speciale settimana al mio piccolo Ludovico"
© Luke Walker/Getty Images

Una settimana estremamente positiva, dopo quella di Stoccarda conclusa con una semifinale, per guardare con il morale ancora più alto al prestigioso appuntamento di Wimbledon. Lorenzo Musetti ha scoperto delle qualità 'nascoste' sull'erba e al Queen's è stato abilissimo a spingersi fino in fondo alla competizione.

In finale, però, è stato Tommy Paul ad avere la meglio, nonostante l'italiano abbia avuto la possibilità nel tie-break del secondo set di riaprire completamente la partita.

Le voci dei protagonisti

"È stata una delle settimane più belle della mia carriera.

Congratulazioni a Tommy, ha meritato di vincere oggi, è stato molto difficile riuscire a stare al suo livello. Ho salvato un po' la faccia con il contro-break alla fine del secondo parziale. Complimenti anche a Brad Stine e a tutto il suo team, state facendo un lavoro straordinario.

Presto sarete in top 10" sono le belle parole spese dal carrarino verso il suo avversario durante la premiazione. Poi ha aggiunto: "Un grande grazie al mio team, alla mia famiglia che non era qui ma so che mi hanno seguito davanti alla tv.

Fanno sempre di tutto per sostenermi. Dedico questa settimana speciale al mio piccolo Ludovico" ha concluso. Queste invece le dichiarazioni dello statunitense dopo il successo ai Cinch Championships, che gli consentiranno di tornare il numero uno americano da lunedì: "Vedere l'albo d'oro qui è impressionante.

Volevo aggiungere anche il mio nome ai grandi giocatori che hanno vinto qui. Grazie a Brad e a tutto il mio team. Complimenti a Lorenzo, hai giocato un tennis incredibile questa settimana. Sono felice di aver vinto e di aver condiviso il campo con te.

Ero decisamente troppo nervoso a fine match. Dopo il break, in quel momento particolare, Lorenzo ha comandato il gioco, non è stato affatto semplice. È l'avvicinamento migliore per Wimbledon. Grazie a tutti i tifosi per essere venuti qui, alla Lta e a tutti voi per questo splendido torneo" ha sottolineato, nelle parole riportate da SuperTennis.

Lorenzo Musetti
SHARE