Lorenzo Musetti esulta così dopo la semifinale al Queen's: "Sono commosso"

Il tennista italiano ha ottenuto la sua seconda semifinale in due settimane, dopo quella a Stoccarda

by Gianluca Ruffino
SHARE
Lorenzo Musetti esulta così dopo la semifinale al Queen's: "Sono commosso"
© Clive Brunskill/Getty Images

Un Lorenzo Musetti che brilla sull’erba. Continua il super periodo del tennista azzurro sui campi verdi. Dopo la semifinale ottenuta la scorsa settimana a Stoccarda, il 22enne carrarino ha replicato il risultato anche all’Atp 500 del Queen’s, eliminando ai quarti di finale il padrone di casa Billy Harris con il punteggio di 6-3, 7-5.

Prova matura e sempre in controllo per il tennista italiano, che ha espresso un livello molto alto, condito da colpi esaltanti. Una continuità di risultati che sta riportando tanta fiducia nel numero due d’Italia in vista di Wimbledon.

Ad attendere Musetti in semifinale ci sarà Jordan Thomspon. Al termine del match vinto, l’azzurro è apparso piuttosto emozionato, memore dei periodi poco esaltanti passati nell’ultimo anno. Lorenzo ha espresso la propria soddisfazione per l’ottima prestazione e per il risultato ottenuto.

Le parole di Lorenzo Musetti

Nell’intervista a bordo campo, il 22enne italiano ha commentato il successo su Harris: “Sono un po’ commosso in questo momento, perché questo è stato un anno duro per me, con tanti momenti poco positivi e dunque due semifinali in due settimane sono fantastiche.

Ringrazio il mio team: abbiamo fatto un po’ fatica, in carriera ci sono dei momenti in cui devi soffrire e la vittoria odierna è particolarmente significativa per me”. L’azzurro ha poi aggiunto: “Lui ha servito sempre un’altissima percentuale di prime, ma sono sempre rimasto concentrato sui punti importanti: su alcuni non ho sfruttato le occasioni, ma ho provato a stare attento su ogni dettaglio e sono contento di essere in semifinale.

La partita di ieri è stata difficile, anche il primo turno lo è stato. La cosa più importante è provare a recuperare, provare a dormire che non è facile dopo una vittoria vista l’adrenalina: oggi ho lavorato bene e spero di dormire un pochino in più”.

Lorenzo Musetti
SHARE