Furia Goffin contro il pubblico: "Mi hanno sputato addosso, ormai sembra il calcio"

Il tennista belga si lamenta per l'accaduto

by Redazione
SHARE
Furia Goffin contro il pubblico: "Mi hanno sputato addosso, ormai sembra il calcio"
© Clive Brunskill/Getty Images

Negli ultimi mesi più volte abbiamo visto i tifosi lamentarsi del pubblico e di un atteggiamento troppo ostile. Qualcuno ha fatto riferimento alle scommesse, qualcuno altro alla nazionalità ma spesso si ha sensazione che forse si stia esagerando.

Uno dei tennisti ad avere questa sensazione è stato il tennista belga David Goffin. L'ex Top Ten, scivolato piuttosto indietro in classifica, ha vinto a sorpresa al primo turno contro il giovane talento francese Giovanni Mpetshi Perricard, una sfida intensa e che ha fatto scalpore per l'atteggiamento talvolta eccessivo del pubblico nei confronti del belga.

Lo stesso Goffin ha parlato di questa sensazione senza mezzi termini e ha chiarito: "La mia reazione? Quando vieni insultato per tre ore e mezza devi anche un po' stuzzicare il pubblico". Poi Goffin spiega: "È una situazione ridicola, alcune persone vengono solo per creare problemi più che una vera e propria atmosfera.

Qualcuno mi ha sputato addosso la gomma da masticare, il match si stava complicando e ho deciso di non pensare a questa cosa che avrebbe potuto destabilizzarmi". Infine il tennista ha concluso: "Bisogna fare qualcosa al riguardo, molte persone e anche gli arbitri si lamentano perché non c'è rispetto.

Credo che questa cosa succeda solo qui in Francia, negli altri Slam no e sia a Wimbledon che agli Us Open ho sempre vissuto un'atmosfera tranquilla, qui è davvero malsana. Sta diventando come il calcio, presto ci saranno hooligans, fumogeni e risse sugli spalti".

Goffin è solo l'ultimo dei tennisti a lamentarsi per una situazione che sembra sempre più presente all'interno dei campi da gioco, tra chi tifa per il proprio tennista in maniera esagerata e chi invece pensa alle scommesse e alla propria puntata. Insomma piovono polemiche nel circuito Atp.

SHARE