Panatta dà un consiglio a Jannik Sinner: "Non giocare al Roland Garros, è rischioso"

L'ex campione si esprime sul possibile forfait di Sinner a Parigi, dopo Roma.

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Panatta dà un consiglio a Jannik Sinner: "Non giocare al Roland Garros, è rischioso"
© Elisabetta Villa/Getty Images

Un problema all’anca ha impedito a Jannik Sinner di partecipare agli Internazionali Bnl D’Italia e lo mette a serio rischio per il Roland Garros. L’azzurro ha disputato fin qui una stagione pazzesca, costellata dai successi agli Australian Open, Rotterdam e Miami.

I problemi fisici accusati tra Monte-Carlo e Madrid gli hanno impedito di potersi imporre anche sulla terra battuta. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport la presenza a Parigi del numero due del mondo è al momento a forte rischio.

Il tennista già non era apparso molto convinto nella conferenza stampa post Roma ma ora c'è massima cautela. Sinner avrebbe riportato una forte infiammazione di origine traumatica all'anca e va gestita nel migliore dei modi per evitare che si cronicizzi e che metta a rischio il futuro.

In attesa del verdetto per l’Open francese Jannik ora è fermo e sta lavorando allo J-Medical di Torino per recuperare la migliore condizione.

Panatta sulla partecipazione di Sinner a Roland Garros

Adriano Panatta pensa che rischiare di compromettere il resto della stagione, se non l’intera carriera, per giocare lo slam parigino non sarebbe una scelta oculata: Sinner non lo fa il Roland Garros, è troppo rischioso, se rimani fermo 15 giorni senza allenarti non puoi andare a un torneo faticoso come uno Slam.

Poi deciderà lui con il suo manager”, ha detto ai microfoni di Rainews24. A fine settimana Jannik lascerà lascerà probabilmente Torino e prenderà una decisione insieme al suo staff ma al momento la sua presenza a Parigi è più in dubbio che mai.

In caso di no Sinner tornerebbe in campo per la stagione sull'erba direttamente ad Halle, torneo in scena il prossimo 17 Giugno.

Jannik Sinner Roland Garros
SHARE