Medvedev perde le staffe dopo la vittoria con Sonego: "La gente deve capire..."

Il russo è apparso molto nervoso contro il tennista azzurro. Le sue parole nel post match

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Medvedev perde le staffe dopo la vittoria con Sonego: "La gente deve capire..."
© Graham Denholm-Getty Images

Non è riuscita l’impresa a Dubai per Lorenzo Sonego. Pur avendo disputato una bellissima partita il tennista piemontese si è alla fine dovuto arrendere al favorito Daniil Medvedev (3-6, 6-3, 6-3). Il primo grande set conquistato dall’azzurro aveva fatto sperare i suoi tifosi, che già pregustavano la vittoria, ma il russo è riuscito a rimettersi in carreggiata, completando poi la rimonta.

L’attuale numero quattro al mondo, che si era precedentemente ritirato da Doha, accede quindi ai quarti dell’Atp 500 di Dubai, dove affronterà lo spagnolo Alejando Davidovich Fokina. La partita contro Sonego è stata più difficile del previsto per l’ex campione Us Open.

A testimoniarlo anche il suo nervosismo in campo (inveendo ripetutamente contro il suo box, e nel post partita, quando incalzato dai giornalisti ha risposto in maniera piuttosto brusca

Il nervosismo di Medvedev

“All'inizio non ho giocato bene.

La gente deve capire che a volte si può essere in una giornata no. Non mi sentivo bene in campo, ero troppo nervoso, ho commesso molti errori, c'era molto nervosismo. Mi ci è voluto un set per calmarmi. Mi sono detto che se avessi continuato a giocare così, avrei perso.

E ha funzionato”, ha chiarito Daniil nella consueta intervista a bordo campo. Un vero peccato per Sonego, autore come detto di uno splendido primo set e di bellissime giocate, che hanno entusiasmato il pubblico sugli spalti.

Una di queste nel quinto gioco, che poi è risultato utile per brekkare il russo e mettere un bel mattone sulla conquista del primo set, lo ha visto vincere un vero e proprio braccio di ferro con Medvedev, chiuso poi con un gran diritto.

SHARE