Nick Kyrgios su Daniil Medvedev: "Da giovane era un tennista terribile"

Il tennista australiano ha ricordato le sue sfide a livello juniores col tennista russo

by Gianluca Ruffino
SHARE
Nick Kyrgios su Daniil Medvedev: "Da giovane era un tennista terribile"
© Sarah Stier/Getty Images

Se a dare spettacolo in campo ci pensano i migliori tennisti al mondo, agli Australian Open c’è qualcuno che si sta divertendo a commentare e rilasciare dichiarazioni che accendono i commenti dei fan sui social.

Parliamo di Nick Kyrgios che, costretto a rinunciare allo slam di casa per quei problemi fisici che l’hanno condizionato nell’ultimo anno, è stato ingaggiato da Eurosport per commentare le sfide del major australiano.

Il tennista aussie in questi giorni è stato protagonista di alcune interviste ai colleghi, in cui ha dimostrato di essere un vero e proprio intrattenitore, esprimendo opinioni piuttosto interessanti. Tra i racconti dispensati, Kyrgios ha espresso la propria opinione su Daniil Medvedev, raccontando alcuni aneddoti di quando i due si sfidavano nel circuito juniores.

Il commento di Nick Kyrgios su Daniil Medvedev

Il 27enne di Canberra si è detto entusiasta di vedere i suoi avversari a livello giovanile, come Andrey Rublev e Daniil Medvedev, competere a questo livello nel circuito Atp.

È pazzesco vedere tutti questi ragazzi con cui ho giocato da juniores giocare così bene ora, è incredibile” ha commentato Kyrgios. Riguardo all’attuale numero 3 del mondo, l'australiano ha rivelato che non avrebbe mai scommesso su un futuro così brillante quando lo aveva affrontato a livello giovanile.

“Per me, un ragazzo che pensavo sarebbe stato orribile era Medvedev. L'ho affrontato negli juniores a Roehampton e l'ho battuto 6-3, 6-3. Ero il giovane dominante e questo ragazzo era semplicemente terribile” ha raccontato Kyrgios.

Ma presto però ha dovuto cambiare idea, rendendosi conto di aver totalmente sbagliato il suo pronostico. “Aveva la peggiore tecnica che abbia mai visto in vita mia. Ho detto sinceramente che questo ragazzo dovrebbe smettere, non c'è modo di farcela con tutta questa roba.

Poi è diventato numero uno del mondo e campione del Grande Slam. È molto divertente, e poi era anche pazzo. Ora si vede Medvedev e si sente molto a suo agio a giocare sui grandi campi, cosa che non ho mai visto quando eravamo juniores” ha aggiunto Kyrgios.

Nick Kyrgios Daniil Medvedev
SHARE