Aryna Sabalenka: "Difesa del titolo? Non ci penso. Mi sento benissimo e sono pronta"

La giocatrice bielorussa difenderà per la prima volta in carriera il titolo in uno Slam

by Antonio Frappola
SHARE
Aryna Sabalenka: "Difesa del titolo? Non ci penso. Mi sento benissimo e sono pronta"
© Kelly Defina/Getty Images

"Australian Open da campionessa in carica? Nessuna grande differenza, a dire il vero. Ho ancora bisogno di lavorare duramente" . Nonostante cerchi di nascondere le emozioni e allontanare la tensione, Aryna Sabalenka sa benissimo che dovrà essere brava a gestire la pressione alla vigilia del suo esordio a Melbourne.

La bielorussa ha conquistato il suo primo Slam in Australia lo scorso anno e proverà il brivido di scendere in campo in un Major difendendo il titolo. "Sono super felice di essere tornata qui e non vedo l'ora di giocare la mia prima partita.

Non voglio pensare alla difesa del titolo. È speciale tornare qui e non importa se sono la campionessa in carica o una testa di serie" , ha dichiarato Sabalenka in conferenza stampa. L'ex numero uno WTA chiuderà il programma del Day 1 sulla Rod Laver Arena sfidando la qualificata tedesca Ella Seidel.

Aryna Sabalenka: "Difesa del titolo? Non ci penso"

Sabalenka ha iniziato la stagione raggiungendo la finale al torneo WTA 500 di Brisbane; una finale in cui ha però raccolto solo tre game contro Elena Rybakina. "Mi sento davvero benissimo e sono pronta.

L’anno scorso ho avuto una stagione incredibile, sono migliorata molto come giocatrice e come persona. Elena ha espresso un tennis incredibile in finale a Brisbane. Ho cercato di fare del mio meglio e sono grata di aver vinto almeno tre game.

Prima di quella finale, credo di aver giocato bene" , ha continuato Sabalenka. "Ho avuto una settimana di tempo per lavorare sugli errori e prepararmi a meglio per Melbourne" . La seconda stagione della serie tv "Break Point" realizzata da Netflix ha mostrato i retroscena del suo primo successo a livello Slam.

La telefonata con mamma Yulia ricordando papà Sergej, scomparso nel 2019, ha emozionato tutti gli appassionati di tennis. "Penso sia stato un grande momento per Netflix. Sono una persona aperta e non mi risulta difficile parlare della mia vita o raccontare la mia storia.

Era importante condividere la mia storia con le persone. Spero si sentano più vicine a me. Non è stato facile in questo caso, piangevo ogni volta in cui parlavo della mia famiglia, ma sono felice che tutti conoscano la mia storia ora" .

Aryna Sabalenka
SHARE