Simone Vagnozzi svela il vero obiettivo di Jannik Sinner per la stagione 2024



by GENNARO DI GIOVANNI

Simone Vagnozzi svela il vero obiettivo di Jannik Sinner per la stagione 2024
© Instagram Simone Vagnozzi

Uno dei principali artefici della crescita esponenziale di Jannik Sinner in questa seconda parte di stagione è senza alcun dubbio il suo allenatore Simone Vagnozzi. La loro collaborazione, in essere ormai da quasi due anni, era iniziata a rilento, generando dei mugugni, tra gli addetti ai lavori e i tifosi, ma poi è cambiato tutto.

Negli ultimi mesi l’altoatesino ha messo in fila il primo Masters 1000 a Toronto, i due 500 a Pechino e Vienna e la tanto desiderata Coppa Davis con la sua nazionale. Il numero uno azzurro si è fermato poi ad un solo match dalla conquista delle Atp Finals.

Il tecnico ha raccontato la stagione appena conclusa, che ha regalato così tante soddisfazioni: “La stagione scorsa abbiamo seminato. In questo 2023 abbiamo raccolto. In passato ha avuto diversi problemi fisici, ma quel lavoro non è stato vano.

Nel corso di quest’annata abbiamo potuto vedere un’ottima partenza, considerando la sequenza da Montpellier a Montecarlo. Ha avuto un calo a Roma e a Parigi, ma dopo ha vissuto tre momenti importanti: la prima semifinale slam a Wimbledon, che gli ha dato più tranquillizzato, la prima vittoria 1000 a Toronto, che gli ha donato grande sicurezza, e infine il successo a Pechino, dove si è imposto su tre grandi tennisti come Dimitrov, Alcaraz e Medvedev.

Grazie a queste soddisfazioni ha acquisito fiducia vincendo poi anche Vienna e la Davis, oltre che la finale alle Finals”, ha affermato ai microfoni di Sky Sport.

"Vincere uno slam è il sogno"

I miglioramenti tecnici sono evidenti.

Il mister marchigiano nello speciale “Io e Jannik – Storia di un coach“, prova a spiegarli: Sa leggere meglio lo scambio e alterna con maggior profitto i colpi, ma ha ancora ampi margini, come anche dal punto di vista fisico.

Nel servizio ha trovato una sua consapevolezza dopo Pechino, dal momento che le sue percentuali di prime di servizio si sono alzate”. Infine sulla prossima stagione l’obiettivo è chiaro: “Vincere uno Slam è il sogno.

Ma stabilizzarsi tra i primi 4 del mondo e arrivare in fondo a tutti i tornei più importanti è l’obiettivo concreto”, ha concluso.

Jannik Sinner