Mazzarri scherza: "Battere il Real Madrid? Serve un Napoli in versione Jannik Sinner"



by GENNARO DI GIOVANNI

Mazzarri scherza: "Battere il Real Madrid? Serve un Napoli in versione Jannik Sinner"
© Clive Brunskill/Getty Images

L’impresa raggiunta dall’Italia in Coppa Davis ha conquistato tutti. Il gruppo azzurro ha creato qualcosa di speciale a Malaga. Dagli spettatori che hanno sostenuto dal vivo i loro beniamini fino alle persone che hanno seguito le loro gesta in televisione: Capitan Filippo Volandri e co.

hanno avuto il merito di far sognare un intero Paese. Tutto il paese si è stretto attorno a loro, aiutandoli a raggiungere un’impresa che solo una volta, quarantasette anni fa era riuscita ai nostri colori. Uno dei protagonisti è stato indubbiamente Jannik Sinner, capace di ribaltare una situazione all’apparenza disperata.

L’altoatesino, sotto di 0-40 nel terzo e decisivo set, contro Novak Djokovic, ha avuto la freddezza di cancellare tre match point al serbo e vincere il match, che ha permesso alla squadra di giocarsi la qualificazione poi al doppio.

Djokovic e Sinner come il Real Madrid e il Napoli: il simpatico paragone

L’impresa sportiva del tennista di San Candido non è passata inosservata. Anche il tecnico della Ssc Napoli Walter Mazzarri, nella conferenza di presentazione della partita di Champions League contro il Real Madrid, su domanda dei giornalisti ha risposto che ci vorrà una squadra in versione Sinner, per batterli.

Real Madrid come Novak Djokovic: “Certo, è proprio quello. È affascinante, sappiamo di dover fare bene perché sennò sono dolori. Queste sfide, ripeto, sono affascinanti pure per un allenatore che ha 23 anni di carriera, hai un'adrenalina diversa e ti piace confrontarti con il top del calcio mondiale.

Probabilmente serve una versione ancora migliore di Sinner visto in Coppa Davis per pensare di poter battere il Real Madrid", ha spiegato il coach dei partenopei ai microfoni di Mediaset.

Jannik Sinner Novak Djokovic