Lleyton Hewitt contesta il formato della Coppa Davis: "Sono abbastanza stufo"



by GENNARO DI GIOVANNI

Lleyton Hewitt contesta il formato della Coppa Davis: "Sono abbastanza stufo"
© Clive Brunskill/Getty Images for ITF

L’Italia ha conquistato il titolo di Coppa Davis battendo in finale l’Australia con il risultato di 2-0. Sono bastati i due match di singolare per decretare la vittoria degli azzurri, che hanno messo in bacheca dopo 47 anni il tanto desiderato trofeo.

Al primo incontro vinto con grande sofferenza da Matteo Arnaldi, contro Alexei Popyrin, si è aggiunto quello di Jannik Sinner, che ha schiacciato l’incolpevole Alex De Minaur, lasciandogli solo tre game. La nazionale oceanica aveva superato prima il Canada, campione in carica, e poi in semifinale la Finlandia.

Nulla ha potuto però la squadra capitanata dall’ex campione slam Lleyton Hewitt, contro gli azzurri, che hanno fatto valere il loro maggior tasso tecnico.

La stoccata di Hewitt al format della competizione

Tanta amarezza chiaramente per loro, che si sono fermati ad un passo dal sogno.

Non mancano però i complimenti di Hewitt in conferenza stampa al team italiano, ma soprattutto a Jannik Sinner, autentico mattatore di questa competizione, avendo vinto tutti i match in singolare e doppio al quale ha preso parte: Ha dimostrato di essere uno dei quattro migliori al mondo al momento, le condizioni qui lo favoriscono ed è venuto con grande fiducia.

Sono molto soddisfatto di tutto quello che ha fatto la mia squadra", ha affermato fieramente. Non mancano però le polemiche sul format della Coppa Davis, che ritiene essere eccessivamente monotematica. A suo parere qualcosa andrebbe cambiato nei prossimi anni, per garantire uno spettacolo e una competizione maggiore: “L'organizzazione è stata buona, hanno fatto abbastanza con il formato che hanno.

Niente partite di cinque set, niente casa e trasferta, sempre sulla stessa superficie? Sono abbastanza stufo di competere sempre sullo stesso tipo di campo, non è questo il senso della competizione", ha detto contrariato.

Lleyton Hewitt Coppa Davis