Zverev soddisfatto: "Dopo l'infortunio essere qui mi regala speranza"

Il tennista tedesco vince ed esce con due vittorie

by Mario Tramo
SHARE
Zverev soddisfatto: "Dopo l'infortunio essere qui mi regala speranza"
© Valerio Pennicino/Getty Images

La differenza set lo ha eliminato dal torneo ma Alexander Zverev è uno dei protagonisti delle Atp Finals di Torino. Oltre ai quattro semifinalisti c'è Zverev che ha vinto due dei suoi tre match nel girone, battendo il numero due al mondo Alcaraz e vincendo su Andrey Rublev, in un incontro tra due tennisti già eliminati.

Zverev ha onorato a dovere la prestazione chiudendo con un doppio 6-4 ed uscendo dal torneo anche con un buon 'bottino' in termini economici. E pensare che lo scorso anno Sascha era fermo per un grave infortunio e nessuno conosceva bene la data del suo rientro.

Zverev ha parlato in conferenza stampa nel post match ed ha analizzato la vittoria e in generale il girone disputato: "Devo guardare a questa settimana solamente in maniera positiva. Ho battuto prima Alcaraz ed ora ho vinto contro Andrey Rublev".

Ottima prestazione per Zverev che ha avuto grandi percentuali sia al servizio che in risposta, con un ottimo 64 %, evidenziando forse uno dei punti deboli del russo. Poi Zverev ha proseguito ricordando appunto l'infortunio: "Dopo l'infortunio che ho avuto tornare qui tra i migliori otto tennisti al mondo mi regala grande speranza.

E ho vinto anche due match. Sono molto motivato e lo sono soprattutto pensando al prossimo anno". Zverev conclude qui la stagione, un'annata che lo ha visto ripartire dal basso ma lo ha visto anche rientrare in Top Ten dove anche qui a Torino ha dimostrato di meritare pienamente.

Per lui ora meritate vacanze e poi testa alla prossima stagione dove proverà a guadagnare punti fin dall'Australia. Zverev conclude la stagione al settimo posto in classifica, oltre 1000 punti avanti rispetto all'undicesimo posto in classifica di Casper Ruud, uscito invece nelle ultime settimane.

Finiscono invece nel peggiore dei modi le Atp Finals di Andrey Rublev, sconfitto in tutti e tre match del girone e sempre abbastanza nettamente. L'atleta russo è sempre in Top Ten ma sembra avere qualche colpo in meno rispetto ai Top del circuito e dovrà lavorare soprattutto su questo in vista della prossima stagione. Il russo conclude comunque come Top 5 mondiale, numeri importanti nonostante tutto.

SHARE