Fabio Fognini: "È stato un anno difficile. Ogni vittoria significa molto per me"

Il tennista italiano ha ritrovato la vittoria nel Tour ATP al Moselle Open

by Antonio Frappola
SHARE
Fabio Fognini: "È stato un anno difficile. Ogni vittoria significa molto per me"
© Buda Mendes/Getty Images

Fabio Fognini ha ritrovato il successo nel circuito maggiore dopo un digiuno che durava ormai da più di cinque mesi. Il ligure ha fatto il suo esordio al torneo ATP 250 di Metz e si è preso la sua personale rivincita ai danni di Thiago Seyboth Wild, capace di batterlo a Genova lo scorso settembre nella finale dell'Aon Open Challenger.

Fognini è riuscito a salvarsi nei primi due turni di battuta - ha concesso due palle break - e ha avuto il merito di giocare un discreto tie-break sfruttando nel migliore dei modi i due doppi falli colpiti dal brasiliano.

Due volte in vantaggio nel secondo parziale, l'azzurro ha rischiato di compromettere tutto e ha dovuto annullare in tutto quattro set point prima di chiudere alla terza occasione. Agli ottavi di finale del Moselle Open, Fognini troverà dall'altra parte della rete uno dei giocatori più insidiosi e imprevedibili del Tour, ovvero Alexander Bublik.

Fognini: "Anno complicato. Ogni vittoria significa tanto per me"

“Thiago è un ottimo giocatore ed è migliorato molto quest’anno. Ha vinto diversi tornei Challenger e il suo prossimo step è entrare tra i primi 70 del mondo.

L’ho affrontato a Genova e ho perso. Non è stato facile. Sono felice oggi, perché una vittoria a livello ATP significa molto per me in questo momento" , ha dichiarato Fognini ai microfoni dell'ATP. "Non ricordavo di aver giocato le qualificazioni in questo torneo 15 anni fa.

Come ho detto ieri, sono felice di essere qui. Voglio ringraziare il direttore del torneo e tutto lo staff per avermi invitato, non avrei potuto partecipare a questo evento senza di loro. Ora sono al secondo turno, quindi avrò un’altra opportunità per giocare contro un grande avversario.

Bublik? Sarà un match duro. Ha vinto grandi tornei quest’anno, migliorato il suo ranking. È stato un anno difficile, ho subito molti infortuni. Il mio corpo resiste ancora, ma recuperare è sempre più complicato. Voglio divertirmi fino a quando posso” .

Fabio Fognini
SHARE