Daniil Medvedev elogia Jannik Sinner: "Ha giocato benissimo"

Il tennista russo, dopo la finale a Vienna, ha speso delle belle parole per il 22enne italiano

by Gianluca Ruffino
SHARE
Daniil Medvedev elogia Jannik Sinner: "Ha giocato benissimo"
© Thomas Kronsteiner/Getty Images

Daniil Medvedev aveva in mente di sfatare il tabù e di riuscire a Vienna a difendere per la prima volta in carriera un titolo conquistato l’anno prima. Il russo però non aveva fatto i conti con Jannik Sinner, che si è trovato sulla sua strada e per la seconda volta in poche settimane, dopo la finale di Tokyo, è riuscito ad avere la meglio.

L’altoatesino ha conquistato un match entusiasmante, terminato col punteggio di 7-6(7) 4-6 6-3 dopo più di tre ore di un braccio di ferro a suon di rasoiate e scambi estenuanti. Al termine della partita Medvedev, ai microfoni dell’Atp, si è complimentato col suo avversario, augurandosi poi di riuscire a fare meglio al prossimo torneo in programma, il Master 1000 di Parigi-Bercy.

Le parole di Daniil Medvedev a fine partita

Un sorridente tennista moscovita ha speso delle parole d’elogio per il 22enne italiano. “Congratulazioni, Jannik, è stato un match difficile. A un certo punto ho pensato di poterti battere, ma non ci sono riuscito.

Come ho detto prima, spero che potremo giocare altre finali, anche in questa stagione. Congratulazioni, hai giocato benissimo, finendo l'anno alla grande insieme alla tua squadra” ha detto Medvedev, che poi ha aggiunto: “Sono deluso perché non ho vinto, ma la partita è stata molto bella”.

Medvedev è poi passato ai ringraziamenti: “Voglio ringraziare la mia squadra, Gilles. Un'altra finale, che è buona, ma non la migliore, ma è quello che è. Ringrazio tutti coloro che hanno seguito la partita, mia moglie, la mia famiglia, tutti i membri della mia squadra.

Spero di poter fare meglio in futuro per voi. Vorrei ringraziare il torneo, i raccattapalle, gli arbitri di sedia, i giudici di linea... Il torneo è uno dei migliori del circuito per me. Sono molto felice di tornare. Spero di farlo l'anno prossimo e di vincerlo di nuovo”.

Il 27enne russo ha concluso augurandosi di sfatare il tabù della difesa dei titoli. “Infine, non so se lo sapete, ma ho questa cosa che non posso difendere i titoli che ho già vinto. Spero di farlo qui la prossima volta, ma spero anche che accada a Parigi o in qualsiasi altro posto” ha scherzato Medvedev.

Daniil Medvedev Jannik Sinner
SHARE