Ben Shelton ora non vuole fermarsi: "Mi ispiro a grandi campioni"

Le parole del tennista americano dopo la vittoria di Tokyo

by Mario Tramo
SHARE
Ben Shelton ora non vuole fermarsi: "Mi ispiro a grandi campioni"
© Koji Watanabe

È una delle grandi rivelazioni della stagione e la sua crescita appare evidente. Lo avevamo notato a Shanghai con la vittoria nel 1000 sul nostro Jannik Sinner ma in queste ore Ben Shelton ha vinto il suo primo titolo in carriera, nel torneo Atp 500 di Tokyo.

Con questo successo Ben è ora numero 14 delle classifiche mondiali e il suo approdo in Top Ten non è utopia, difficilissimo in questa stagione ma buone chance per il futuro. Oltre ai soliti Carlos Alcaraz, Jannik Sinner e Holger Rune Ben è il nuovo che avanza e lo ha dimostrato anche qui a Tokyo dove in finale ha battuto per due set a zero Aslan Karatsev.

Ecco le sue parole in conferenza stampa dopo questo straordinario successo: "Questa vittoria significa molto per me e per la mia squadra. Abbiamo lavorato sodo fin dall'inizio, stiamo costruendo il mio gioco e l'obiettivo naturalmente è vincere titoli nel circuito Atp.

È qualcosa che stiamo perseguendo con costanza, ultimamente sono arrivato lontano nei tornei, è quello l'obiettivo che mi pongo. Sono arrivato lontano nei tornei, mi ispiro ai grandi campioni e il mio obiettivo è essere costante in ogni settimana e puntare alla vittoria.

Non mi interessa arrivare in semifinale, voglio vincere. Certo, sono consapevole che ci vuole tempo per avvicinare i grandi campioni ma questo torneo mi ha regalato cinque sfide magnifiche e sono davvero felice di vincere il titolo.

Best Ranking? Sinceramente non vedevo l'ora che arrivasse questo periodo dell'anno e credo che avevo una grande opportunità a disposizione. A inizio stagione spesso ho perso all'inizio, e non ho giocato molte partite.

Mi sento fresco fisicamente e ora non vedo l'ora di tornare in Europa e disputare il circuito indoor". Infine un plauso anche a Karatsev: "Congratulazioni anche ad Aslan per la sua settimana e per essere così costante nel circuito.

Spero che riesca ancora ad ottenere buoni risultati ora e in futuro. Voglio ancora ringraziare il mio team e sono grato a Dio che mi ha messo sulla loro strada. Li ringrazio per tutto il grande apporto che mi danno". Ora Ben partirà per Vienna dove è in programma un grande match al primo turno contro il nostro Jannik Sinner.

Ben Shelton
SHARE