Elena Rybakina confessa: "Non è stato facile superare la vittoria di Wimbledon"



by MARTINA SESSA

Elena Rybakina confessa: "Non è stato facile superare la vittoria di Wimbledon"
© Julian Finney/Getty Images

Una vittoria di un torneo del Grande Slam può cambiare tutto. È quello che racconta Elena Rybakina, campionessa a Wimbledon nel 2022. Un successo che ha risentito però di tutti una serie di fattori esterni: come la decisione di Atp e Wta di non assegnare i punti, in risposta alla decisione di Wimbledon di escludere russi e bielorussi dopo lo scoppio della guerra in Ucraina. “Non è stato facile superare quella vittoria.

È chiaro che dopo aver vinto un titolo del genere sei sotto shock e pensi: 'Wow, spero che questo non sia successo per fortuna o per errore' A mio avviso caso tutto era un po' diverso, perché non ho ricevuto i punti che mi corrispondevano.

Nel resto dei tornei e, soprattutto, nel resto degli Slam, non mi sentivo una giocatrice tra le top”, ha confessato la numero cinque del mondo al podcast Red Bull Mind Set Win. La giocatrice ha poi ripreso il ranking che le spettava nel corso degli ultimi dodici mesi, dopo la finale degli Australian Open e la vittoria di Indian Wells: è stata anche numero tre del mondo, ad ora suo best ranking.

Le aspettative e l'esultanza

Nonostante la mancata assegnazione dei punti, da quel momento Rybakina è stata considerata una delle top player del circuito femminile, fino ad arrivare al presente, dove viene considerata una delle nuove Big Three insieme a Swiatek e Sabalenka. “Ci sono molte aspettative su di te, molte persone ti guardano e aspettano di vedere come te la caverai nel prossimo torneo.

Allo stesso tempo, non sei trattato come un top player perché sei non hai ottenuto i punti che meritavi. Onestamente direi che quella tappa non è stata per niente facile”, dice Rybakina tornando indietro tra i ricordi.

Tra questi c’è anche la non esultanza in occasione di quella vittoria Slam di un anno fa, senza lacrime se non successivamente in conferenza stampa. “Cerco di non mostrare alcun tipo di emozione, cercando sempre di essere molto calmo e di non far vedere alla gente se sono arrabbiato o irritato, non importa in quale situazione mi trovo”, ha ammesso la tennista kazaka.

Elena Rybakina Wimbledon