"E' stata davvero dura": Sebastian Korda torna sui costanti problemi fisici

Il tennista americano ha raggiunto i Quarti a Shanghai

by Mario Tramo
SHARE
"E' stata davvero dura": Sebastian Korda torna sui costanti problemi fisici
© Lintao Zhang/Getty Images

Sebastian Korda è una delle note liete del Masters 1000 di Shanghai. Il giovane talento americano ha avuto spesso alti e bassi nel corso della sua giovane carriera ma viene senza dubbio considerato come uno dei talenti più promettenti della squadra statunitense.

Ora il tennista ha raggiunto i Quarti di finale a Shanghai, ha battuto con un'altra solida prestazione l'argentino Cerundolo, non sulla sua superficie preferita ma sempre un tennista piuttosto insidioso. Con l'uscita di tutti i big nella parte bassa del tabellone anche Korda può giocarsi le sue chance, ai Quarti ci sarà un derby con l'altro giovane talento Ben Shelton e in generale - per entrambi - la strada verso la finale è tutt'altro che impossibile.

Nella consueta conferenza stampa di post match Sebastian ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Oggi era piuttosto dura, lui è un gran tennista ed ha uno dei migliori dritti nel circuito. Poi quando fa molto caldo - e oggi era così - diventa davvero molto pericoloso.

Sono contento di esser rimasto calmo, ho fatto bene nei momenti clou del match, penso al tiebreak del secondo set. Ho fatto abbastanza bene e sono soddisfatto". Dopo la grande vittoria su Medvedev Korda non è calato di concentrazione ed ha raggiunto così i Quarti: "È stato difficile cambiare tutto, due modi diversi di giocare e anche un clima sugli spalti differente.

Sono contento però di come stanno andando le cose, mi sto davvero divertendo qui. Questo è il mio miglior risultato in un 1000, o meglio ho eguagliato i Quarti di Miami contro Rublev. Fortunatamente non devo affrontare Andrey al prossimo turno.

Questo è stato un anno lungo e duro e questa vittoria è davvero una grande ricompensa per me. Obiettivi? Ovviamente ognuno di noi vuole vincere ogni torneo che disputa, ma vorrei finire in generale il 2023 nella Top 20.

Ci sono vicino, ma la strada è ancora lungo. I problemi fisici? Si, i problemi alle spalle hanno inciso e c'è voluto tempo per recuperare totalmente. Anche il polso a volte fa male ma sto migliorando giorno dopo giorno.

Sinner e Shelton? (Ha parlato prima del match tra i due) sono entrambi due grandi tennisti, e sarà emozionante per i fan assistere a questo match".

Sebastian Korda
SHARE