McEnroe: "Adoro la Laver Cup. Sarà un test senza Federer, Djokovic e Nadal"

Il capitano del Team World vuole difendere il successo dello scorso anno

by Antonio Frappola
SHARE
McEnroe: "Adoro la Laver Cup. Sarà un test senza Federer, Djokovic e Nadal"
© Matthew Stockman/Getty Images

Riconfermarsi e portare il Team World verso il secondo successo in Laver Cup: è questo il principale obiettivo di capitan John McEnroe. La leggenda americana, quest’anno, ha deciso di puntare su Taylor Fritz, Frances Tiafoe, Felix Auger-Aliassime, Tommy Paul, Francisco Cerundolo e Ben Shelton.

Questa sera, presso la Rogers Arena di Vancouver, si apriranno le danze con le prime importanti sfide. Il Day 1 della manifestazione ideata per omaggiare la leggenda Rod Laver ospiterà ben quattro incontri. Arthur Fils, new entry nel Team Europe, se la vedrà con Ben Shelton.

Il 20enne di Atlanta ha raggiunto le semifinali agli US Open e non vede l’ora di fare il suo esordio in Laver Cup. Toccherà poi ad Alejandro Davidovich Fokina e Cerundolo. L’ultimo match di singolare sarà quello tra Gael Monfils e Auger-Aliassime.

Era tanta la curiosità legata alle scelte dei capitani in doppio. Bjorn Borg si affiderà a Fils e Andrey Rublev; mentre McEnroe ha optato per Paul e Tiafoe.

McEnroe: "Credo nella Laver Cup. Siamo emozionati"

“È fantastico che siamo finalmente riusciti a vincere lo scorso anno.

Siamo emozionati. Penso che chiunque abbia seguito questo evento sappia che lo adoro e cosa significa per me. Omaggiare Rod Laver e avere Roger Federer qui come parte dell'evento, vedere questo spirito di squadra che ho sempre amato, come in Coppa Davis, è grandioso.

Mi piacciono le nostre possibilità di vittoria e adoro la mia squadra. Come diceva il grande arbitro Mills Lane sul ring: 'Diamoci dentro' " , ha dichiarato McEnroe in conferenza stampa. "Laver Cup senza Federer, Novak Djokovic e Rafael Nadal? Penso sia un ottimo test per un evento in cui credo.

Non abbiamo queste leggende, ma potremmo vedere in campo futuri vincitori Slam. Non possiamo saperlo. Penso che sarebbe un peccato se la Laver Cup non continuasse ad esistere" . Auger-Aliassime avrà la possibilità di giocare di fronte al pubblico di casa.

"Siamo qui per competere. Vogliamo vincere. E penso che avere il pubblico di casa dalla nostra parte, sarà fantastico. È stata una bellissima esperienza vincere l’anno scorso, ma eravamo lontani. Sarebbe bello farlo qui a casa" .

Laver Cup
SHARE