Sabalenka: "Ho imparato tanto dalle mie sconfitte. Sono orgogliosa di me stessa"

La giocatrice bielorussa disputerà le semifinali agli US Open per il terzo anno consecutivo

by Antonio Frappola
SHARE
Sabalenka: "Ho imparato tanto dalle mie sconfitte. Sono orgogliosa di me stessa"
© Sarah Stier/Getty Images

“Sono molto felice del livello che ho espresso oggi. Davvero contenta per questa vittoria. Ho visto le sue precedenti partite e ha giocato un tennis incredibile. Sono felice di aver chiuso in due set” . Aryna Sabalenka ha conquistato per il terzo anno consecutivo le semifinali agli US Open ponendo fino allo straordinario cammino di Qinwen Zheng.

La cinese ha sentito la pressione e, a differenza delle scorse partite, non è riuscita ad utilizzare le sue migliori armi. Sabalenka, da parte sua, è stata spietata e ha chiuso con un sonoro 6-1, 6-4 in poco più di un’ora di gioco.

Sabalenka: "Sono orgogliosa di me stessa"

Analizzando la sfida con Zheng in conferenza stampa, la giocatrice bielorussa ha spiegato: "Lei ha iniziato a giocare e servire meglio nel secondo set. Me lo aspettavo, perché dopo il primo parziale non aveva niente da perdere.

Ha iniziato a giocare in maniera più aggressiva. Non è stato facile, ma è bastato un solo break. Sono felice di essere stato in grado di mantenere alto il livello nonostante la sua reazione. Non le ho dato molte opportunità al servizio.

Amo il tennis e voglio sempre fare bene. Madison Keys possibile avversaria? So che le persone farebbero il tifo per lei nel caso in cui arrivasse in semifinale( il match tra Keys e Marketa Vondrousova non era ancora inziato, ndr) .

Ho già avuto esperienze simile e giocato partite nei grande stadi dove le persone sostenevano le mie avversarie. Non è una cosa che mi disturba. Cercherò solo di giocare il mio miglior tennis" . Sabalenka si è infine soffermata sul grande lavoro svolto con il suo team nelle ultime stagioni.

"Sono molto orgogliosa di me stessa e della mia squadra, perché siamo stati in grado di adattarci a condizioni diverse, campi diversi. Siamo stati in grado di conferire continuità al mio gioco. Quest'anno ho subito alcune sconfitte davvero pesanti.

Come ho detto in altre occasioni: non perdiamo ma impariamo. Sono sicura che tutte le partite dure perse in passato mi aiuteranno" .

Us Open
SHARE