Iga Swiatek perde il numero uno agli Us Open: "Non so cosa sia successo"

La tennista polacca termina agli ottavi l'avventura a New York

by Luca Ferrante
SHARE
Iga Swiatek perde il numero uno agli Us Open: "Non so cosa sia successo"
© Elsa/Getty Images

75 settimane consecutive in vetta al ranking Wta. È il traguardo portato a casa da Iga Swiatek, che da lunedì non sarà ufficialmente la numero uno del mondo. La tennista polacca ha nuovamente rimediato una sconfitta da Jelena Ostapenko, che si conferma di fatto la sua bestia nera: 4 vittorie su altrettanti partite per la lettone, che si è regalata la qualificazione ai quarti degli Us Open eliminando la campionessa in carica.

La nativa di Varsavia ha cercato di spiegare cosa sia accaduto in campo a fine gara in conferenza stampa: "Lei gioca bene contro di me. Sono sorpresa che il mio livello sia sceso così drasticamente perché di solito, quando succede, gioco male all'inizio e poi recupero o semplicemente risolvo il problema.

Non so davvero cosa sia successo al mio gioco, ho perso improvvisamente il controllo. Devo solo guardare e capire perché ho iniziato a fare così tanti errori". La 22enne ha poi tracciato un piccolo bilancio della sua stagione: "Sicuramente non sono contenta delle mie prestazioni negli Slam sul cemento, ma nel complesso penso di aver fatto un buon lavoro in questa annata, rimanendo a un livello costante.

Sono felice di avere un po' di tempo per allenarmi perché ne ho davvero bisogno, mi manca. A causa del mio infortunio dopo Indian Wells, prima di Stoccarda ho fatto due settimane di allenamento, più una prima del tour sull'erba.

Non c'è tempo per fare nulla quando vuoi giocare a ogni torneo. Ora ho tempo per resettare tutto, tornare a casa per un po' e godermi il tour da un'altra prospettiva" ha dichiarato.

Swiatek e il numero uno

"Devo fare quello che fecero Federer, Djokovic o Nadal in quel momento: concentrarmi solo sui tornei, non sulla classifica.

Normalmente non guardo i numeri, anche se li adoro. Mi piacerebbe estendere ancora un po’ questo record, da giovane ho sempre sognato di battere i record ma l’ho già fatto diventando la prima tennista polacca a vincere uno Slam.

Ovviamente, anche essere la numero uno è stata brutale. Quando lo perdi è normale essere tristi ma i grandi giocatori tornano sempre a lavorare sodo. Sento che sto facendo progressi come giocatrice, nonostante questo gioco strano.

Ora ho più competenze. La parte più dura della stagione è finita, un 2023 davvero duro e intenso" ha affermato in merito Swiatek.

Iga Swiatek Us Open
SHARE