Us Open, Medvedev avverte Djokovic e Alcaraz: "Sono i favoriti, ma..."

Il tennista russo domina il primo match agli Us Open e parla dei favoriti per questo torneo

by Martina Sessa
SHARE
Us Open, Medvedev avverte Djokovic e Alcaraz: "Sono i favoriti, ma..."
© Sarah Stier/Getty Images

Daniil Medvedev lascia due game a Balazs nel suo match di esordio in questa edizione degli Us Open: il tennista russo vince con il risultato di 6-1, 6-1, 6-0 in poco più di un’ora di gioco. “Sì, probabilmente è la più veloce partita da tre set che ho giocato, anche se non ne sono sicuro, ma probabilmente.

Non mi sono sentito male in campo. Discretamente bene. Non vedo l'ora di giocare iprossimi turni. Penso che l'obiettivo sia sempre provarci, giocare sempre meglio ogni partita, perché ogni partita è e sarà sempre più dura.

Vediamo come andrà il prossimo turno”, esordisce in conferenza stampa l’ex numero uno del mondo. Il russo ha vinto ancora sull’Arthur Ashe, dove ha aperto il programma. “Ho vinto molte partite su questo campo.

Onestamente, ogni volta che vado su Ashe, ora sento come se la folla fosse lì per me. Onestamente sento che New York mi ama ed è molto raro che dica qualcosa del genere sulla città (sorridendo). È una sensazione fantastica e mi fa sempre piacere tornare.

Sempre entusiasto di giocare lì”, prosegue Medvedev dopo la vittoria al primo turno.

La sfida ad Alcaraz e Djokovic

Il numero uno russo è uno dei vincitori Slam presenti in tabellone, insieme a Novak Djokovic e Carlos Alcaraz.

Sono loro due i favoriti per il torneo Slam, come dice lo stesso Medvedev in conferenza stampa, mentre risponde alla possibilità di poter affrontare uno dei due tennisti in finale. “Alcaraz non posso affrontarlo in finale, ma in semifinale", inizia il tennista russo.

"Carlos e Novak devono vincere le loro partite anche per incontrarmi, se sono lì (sorride). Lo stesso funziona per me. Quindi la cosa più importante ora è provare a vincere le mie partite passo dopo passo.

Poi vedi come vanno. Ma ovviamente, voglio dire, Carlos e Novak sono i nomi più grandi in questo momento, i grandi preferiti”, conclude il campione Slam.

Us Open Alcaraz
SHARE