Lorenzo Musetti si dispera agli Us Open: "Fa molto male, non sono riuscito..."

L'azzurro sconfitto da un qualificato dopo 4 ore di battaglia

by Luca Ferrante
SHARE
Lorenzo Musetti si dispera agli Us Open: "Fa molto male, non sono riuscito..."
© Sarah Stier/Getty Images

Così non va. Dopo due ko giustificati contro Daniil Medvedev fra Toronto e Cincinnati, Lorenzo Musetti ha rimediato un brutto stop al primo turno degli Us Open. La testa di serie numero 18 del tabellone principale è stato sconfitto in rimonta dal qualificato Droguet e ha dovuto abbandonare la prestigiosa competizione di New York.

Nonostante una partenza falsa, l'italiano aveva sistemato le cose con un netto 6-0 e la vittoria importante nel tie-break del terzo set. Poi, avanti 2-1, il nativo di Carrara si è nuovamente spento e ha subìto l'inaspettata rimonta del francese.

In conferenza stampa un deluso 21enne ha cercato di spiegare cosa è accaduto in campo e i motivi dello stop: "Fa molto male. Non ho mai trovato il mio livello, eppure avevo rimontato ed ero avanti anche di un break nel quarto parziale.

A quel punto non sono rimasto lucido e non ho mantenuto i nervi saldi. Lui ha sfruttato le occasioni e alla fine ha meritato la vittoria. Anche dopo il 6-0 non riuscivo a giocare tranquillo e libero" ha dichiarato, nelle parole raccolte da SuperTennis.

L'analisi di Musetti

"Non ho avuto alcun problema fisico, è stata purtroppo una giornata no. In 4 ore di partita non ho mai trovato le sensazioni giuste, è stato frustrante. Nell’ultimo periodo non mi era mai capitato di perdere un match con giocatori di ranking più basso.

Ho giocato di recente con continuità e per questo motivo che il ko fa così male, soprattutto perché siamo a New York in un torneo dello Slam" ha aggiunto il giocatore toscano. Musetti vuole guardare ai prossimi impegni, tra cui la Davis Cup: "Mi sento ancora lontano dai top, spero che queste partite possano aiutarmi a capire e a maturare di più.

Giocare in squadra e vivere questa esperienza in gruppo ti trasmette un altro tipo di emozione. Spero di presentarmi con un altro atteggiamento e una grande voglia di lottare. La Davis mi farà tornare il sorriso" ha concluso l'italiano.

Lorenzo Musetti Us Open
SHARE