Connors su Carlos Alcaraz: "Senza Federer, Nadal e Djokovic, è la nuova generazione"

L'ex tennista americano ha tessuto le lodi del giovane campione slam

by Gianluca Ruffino
SHARE
Connors su Carlos Alcaraz: "Senza Federer, Nadal e Djokovic, è la nuova generazione"

Le qualità di Carlos Alcaraz sono ormai chiare a tutti e la vittoria su Novak Djokovic a Wimbledon ha confermato che lo spagnolo non è più soltanto il futuro del tennis, ma il presente. Numero uno del mondo e già vincitore di due titoli slam, gli aggettivi per descrivere il 20enne spagnolo sono ormai terminati.

Appassionati di tennis ed esperti considerano ormai Carlitos il favorito in ogni torneo, non dimenticando gli ancora ampi margini di miglioramento del fenomeno spagnolo. Durante una puntata del podcast Advantage Connors, l’ex tennista Spencer Segura ha analizzato insieme all’ex campione americano la finale di Wimbledon, elogiando lo straordinario talento di Alcaraz.

Segura: “Alcaraz può soltanto migliorare, a differenza di Djokovic”

Segura, che ha giocato in doppio con l'otto volte campione del Grande Slam Jimmy Connors e figlio di Pancho Segura, inserito nella Hall of Fame, ha spiegato come l’età sia stato un fattore determinante a favore di Alcaraz nella finale di Wimbledon.

“Una cosa che ho visto è che c'è una grande differenza di età, ok. Ha dei colpi che nessuno ha. Dentro il campo, sa angolare. Fuori dal campo, può far galleggiare la palla. Ha tutti i colpi. Penso che il suo rovescio sia il colpo migliore tra i due.

Con il suo talento e la sua gioventù, è stato in grado di giocare la palla da molto indietro” ha spiegato Segura. L'americano ha poi aggiunto: “Ora che lui (Djokovic) ha 36 anni, non hai più le molle nelle gambe che ha questo ragazzo (Alcaraz).

Non le hai e basta, e questo ragazzo è così talentuoso che sai quando finirà per vincere quella partita, che è stata molto combattuta. Penso che d'ora in poi, però, Alcaraz migliorerà solo, non credo che Djokovic possa ancora migliorare adesso”.

In risposta Jimmy Connors ha definito Carlos Alcaraz il futuro del tennis, affermando che al contrario Djokovic e Nadal iniziano ad avere un’età avanzata. “Ne parliamo sempre, lui (Carlos Alcaraz) è la prossima generazione.

È lui che porterà il gioco al livello successivo, perché si sa che Federer non c'è più, Nadal si è infortunato... speriamo che torni, vuole giocare ancora un anno. Spero che questo accada.

Djokovic poi ha già 36 anni. La gente non capisce come gli atleti arrivino a 35, 36 anni... a cosa sottopongano il loro corpo e anche la loro mente per giocare partite di cinque ore e sotto quel tipo di pressione. Il prezzo da pagare è alto in termini di fatica” ha concluso l’ex tennista americano. Photo Credit: Wimbledon

Carlos Alcaraz
SHARE