Osaka racconta il momento buio: "Ho capito che stavo cambiando quando..."

La giapponese racconta i difficili mesi vissuti nel 2021

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Osaka racconta il momento buio: "Ho capito che stavo cambiando quando..."

L'ex numero uno al mondo Naomi Osaka è ormai ferma da quasi un anno, da quel 20 Agosto 2022 dove fu sconfitta nel primo turno degli Us Open. Sono cambiate tante cose da quel periodo, Naomi ha superato i suoi problemi di natura mentale e poi finalmente poco meno di un mese fa, l'11 luglio 2023, è diventata madre di una piccola e bellissima bambina, di nome Shai.

Come detto el corso della sua carriera, però, la giapponese ha dovuto fare i conti con una depressione, avendo spesso un rapporto conflittuale con i media, i riflettori, l'attenzione, ecc. Nel 2021, la quattro volte campionessa slam decide di non prendere parte alla conferenza stampa del Roland Garros.

Decide di andare incontro ad una multa di 15.000 dollari decidendo di non apparire davanti ai microfoni.

Osaka racconta alcuni suoi delicati momenti

Dopo essersi ritirata per mesi a causa della gravidanza, Osaka ha dichiarato di voler tornare in campo nel gennaio 2024.

Naomi ha parlato ai microfoni del podcast Mountaintop Conversations, ritornando sui problemi affrontati in passato: “Più ho sentito che stavo diventando conosciuta, più ho capito che mi stavo chiudendo e che il mio carattere stava cambiando, e questo non mi piaceva affatto.

In quel momento ho pensato: "Devo fare una pausa, ma non posso farla perché poi mi becco una multa". Ma poi ho pensato che preferivo avere la multa piuttosto che affrontare tutto questo con la mia energia", ha dichiarato.

Sul delicato tema della salute mentale: "Non sapevo cosa fosse la salute mentale. Quando si cresce nessuno ne parla e onestamente credo che la prima volta che ho sentito parlare di salute mentale sia stato quando mi sono ritirato dal Roland Garros.

Non è che abbia avuto un'infanzia buia o qualcosa del genere, è solo che tutto nella mia vita era così concentrata sul tennis”, ha concluso l'ex numero uno al mondo. Photo Credit: Getty images

SHARE