Arias duro su Kyrgios: "Parla di calendari, ma gioca una partita all'anno"

Il tennista continua ancora a fare discutere

by Mario Tramo
SHARE
Arias duro su Kyrgios: "Parla di calendari, ma gioca una partita all'anno"

Il 2023 del tennista australiano Nick Kyrgios è stato piuttosto complicato. I problemi fisici hanno condizionato la sua carriera e quest'anno è andata ancora peggio del previsto, con Nick che ha giocato poco o nulla nel corso di questa stagione.

Kyrgios ha saltato tornei importanti come Roland Garros e poi Wimbledon, torneo dove lo scorso anno ha raggiunto la finale. Quest'anno un infortunio pesante con conseguente intervento chirurgico ha frenato Nick che negli ultimi giorni ha partecipato agli Ultimate Tennis Showdown, evento esibizione che si è tenuto negli Stati Uniti.

Qui non ha potuto giocare per ovvi motivi, ma Nick ha partecipato nelle inedite vesti di coach dell'amico e collega Frances Tiafoe. Qui Kyrgios ha rilasciato dichiarazioni importanti, ha parlato della situazione attuale del tennis, uno sport che sta andando 'fuori di testa' con calendari a dir poco assurdi.

Kyrgios ha inoltre affermato che vorrebbe dire addio al tennis quando avrà 33 anni. Dichiarazioni importanti ma che non trova tutti d'accordo. L'ex numero 5 al mondo Jimmy Arias ha avuto da ridire e ha criticato non poco il talento australiano: "Ho letto le sue dichiarazioni ma davvero non capisco cosa dice o intende.

Ha giocato una partita quest'anno, osservando la sua carriera sembra quasi che si prenda una pausa ogni due anni e sinceramente di sto passo potrebbe giocare per altri 25 anni", ha commentato ai microfoni di Tennis Channel.

Poi ancora più duro ha sentenziato: "Ovviamente crea interesse che lui si ritirerà a 33 anni, ma la realtà è che in questo 2023 non sappiamo se riuscirà a giocare altri 5 anni. Non so se gli faccia davvero male il polso o è solo il tatuaggio o magari gioca davvero troppo a Pokémon".

Infine ha chiarito: "Lui è un tennista di gran talento, ma non si allena e la realtà è che lui deve giocare, deve giocare davvero". Non solo polemiche ma anche una piccola apertura al talentuoso atleta. Photo Credit: Getty Images

SHARE