Wawrinka torna in finale a distanza di quattro anni: "Sono contento di me stesso"

Lo svizzero dopo aver battuto ieri il nostro Lorenzo Sonego vuole alzare il diciassettesimo titolo in carriera

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Wawrinka torna in finale a distanza di quattro anni: "Sono contento di me stesso"

Ieri sera Stan Wawrinka ha battuto il nostro Lorenzo Sonego nella semifinale del torneo di Umago, conquistando una finale Atp, a distanza di quasi quattro anni dall’ultima, dove perse da Andy Murray. Lo svizzero avrà l’opportunità di sollevare al cielo il 17esimo trofeo in carriera - il primo è arrivato proprio a Umago nel 2006 Stan si è imposto con il punteggio di 6-3, 6-4: a fare la differenza sono stati solo due break.

Sonego ha spedito sotto rete il dritto sulla prima chanche offerta allo svizzero nell’ottavo game. Un ace ha permesso a Wawrinka di cancellare la palla dell’immediato contro break e portarsi sull’1-0. Il momento chiave del secondo set si è palesato sul 3-3: Sonego non ha trasformato due palle per chiudere il gioco ed è stato tradito ancora dal dritto.

Una grande soddisfazione per il tre volte campione Slam, che stasera affronterà l'australiano Alexei Popyrin, che ha sconfitto un altro italiano, Matteo Arnaldi, dopo una battaglia pazzesca di 3:20.

L'emozione di Wawrinka per la finale ritrovata

“Stan The Man” è ovviamente felicissimo di aver raggiunto questo traguardo.

Ecco le sue parole dopo la vittoria: “Sono molto contento di me stesso. Penso di aver giocato davvero bene, è stato il miglior match della settimana. Ringrazio i tifosi per essere rimasti fino a tardi. È stato incredibile giocare davanti a voi.

Sono davvero felice di tornare a giocare per una finale. Spero in una grande atmosfera", ha detto il tennista ellenico. Tra l’altro con la finale conquistata, il nativo di Losanna ha superato il suo grande amico, nonché connazionale in una statistica di longevità.

A 38 anni e 4 mesi è il secondo giocatore più anziano a qualificarsi per una finale ATP dall'inizio dell'ATP Tour nel 1990, davanti a Roger Federer (38 anni e 2 mesi) e dietro il gigante americano Ivo Karlovic (39 anni e 10 mesi). Photo Credit: Keystone/peter schneider

Lorenzo Sonego
SHARE