Lorenzo Musetti racconta un piccolo disagio a Bastad: "Non riesco a dormire"

L'azzurro raggiunge la semifinale in Svezia e ottiene punti importanti in classifica

by Luca Ferrante
SHARE
Lorenzo Musetti racconta un piccolo disagio a Bastad: "Non riesco a dormire"

In Svezia non è arrivato nelle migliori condizioni fisiche ma, nonostante questo aspetto importante, è stato abile a centrare la semifinale. Lorenzo Musetti ha ottenuto un'altra vittoria a Bastad sulla terra battuta: dopo le fatiche sull'erba a Wimbledon, l'italiano ha superato per la seconda volta i quarti di finale in questa stagione.

Il nativo di Carrara, terza testa di serie nel tabellone principale, ha avuto la meglio in tre set dell'austriaco Filip Misolic, che ha strappato all'azzurro soltanto il primo set per 6-4 prima di cedere 6-1, 6-2 i successivi due.

Dopo il successo, il giovane 21enne ha rilasciato un'intervista in campo ai microfoni dell'Atp Tour e ha analizzato la vittoria: "È stato molto complicato. Ha giocato molto molto bene, soprattutto nel primo set. Non era facile da brekkare e non ci sono riuscito fino al secondo parziale.

Nei momenti cruciali giocava davvero bene e non era facile" è il commento del toscano. La svolta: "Ho cercato di alzare l'intensità e il ritmo, perché dovevo essere più aggressivo. Sono contento di essere approdato in semifinale" ha aggiunto il numero 16 al mondo, che questa settimana perderà in classifica i 500 punti dell'Atp di Amburgo conquistato lo scorso anno.

Musetti svela un particolare aneddoto

Musetti ha rivelato qualcosa di davvero curioso che gli sta accadendo in Svezia in questi giorni: "Devo dire che è molto difficile dormire, perché qui attorno ci sono discoteche e c'è musica ad alto volume fino a tarda notte.

A parte questo, è un torneo ben organizzato ed è un posto molto bello. L'ho imparato a conoscere e ho già disputato dei match altre volte". Poi ha concluso: "Mi piace giocare qui e avere sempre la possibilità di tornarci.

Il tempo non è mai il massimo". E proprio al termine dell'intervista è iniziato a piovere sulla città di Bastad, a conferma di quanto affermato dal giocatore classe 2002. Ora ad attenderlo ci dovrebbe essere il norvegese Casper Ruud, vincitore nel 2021. Photo credit: Atp Tour.

Lorenzo Musetti
SHARE