Kasatkina: "La mia famiglia è ancora in Russia. Sono preoccupata per gli ucraini"

Le ultime dichiarazioni della giocatrice russa fanno particolarmente riflettere

by Luca Ferrante
SHARE
Kasatkina: "La mia famiglia è ancora in Russia. Sono preoccupata per gli ucraini"

In questo momento, per Daria Kasatkina, il tennis è anche uno strumento per dimenticare i problemi e cosa stia accadendo nel mondo (riferimento particolare alla guerra in Ucraina). La giocatrice russa ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni in un'intervista concessa a The Telegraph, ribadendo anche la sua opinione sul conflitto: "Quando sono in campo non ci penso.

Sono in uno stato d'animo diverso che in realtà mi aiuta a disconnettermi da tutto questo. Dall'inizio della guerra seguo tutto ogni giorno. A volte mi sono sentita sopraffatta e sto cercando di rilassarmi grazie al tennis.

Sono molto felice di essere tornata nel Regno Unito e di aver avuto l'opportunità di giocare, Wimbledon compreso" ha commentato.

Kasatkina preoccupata

"La mia famiglia e, in particolare, i miei genitori sono ancora in Russia.

Come avete avuto modo di vedere, negli ultimi giorni c'è stato tanta confusione lì e per questo sono piuttosto preoccupata. Sono preoccupata per i miei amici, i miei migliori amici vivono a Voronezh, una delle città in cui sono entrati.

Mi sento in questo modo perché i miei amici erano molto spaventati. Anch'io lo ero. Non potevo fare altro che proporre loro di andare nella mia città, perché è più lontana dall'epicentro dell'ammutinamento di Prigozhin, quindi non ero coinvolta della situazione" ha rivelato l'atleta nativa di Togliatti.

Sul popolo ucraino ha affermato: "Gli ucraini stanno vivendo una situazione molto peggiore, ma anche io posso sentirmi allo stesso modo. Sono molto preoccupata per le persone che amo. Purtroppo, ora dobbiamo vivere questa situazione.

Fa parte della nostra vita. È stato un anno difficile e non sappiamo quanto durerà" ha concluso. Dopo il divieto dello scorso anno, Kasatkina è potuta approdare nel Regno Unito quest'anno per partecipare ai tornei in programma su erba.

La russa è ora impegnata a Eastobourne: al debutto Daria ha sconfitto con un netto 6-3, 6-1 l'ucraina Anhelina Kalinina. Agli ottavi dovrà vedersela contro una ex numero uno al mondo, la ceca Karolina Pliskova. Photo credit: Wta Tour.

SHARE