Swiatek: "Il Roland Garros è il mio torneo preferito. Sono orgogliosa di me stessa"

La giocatrice polacca ha provato a descrivere le emozioni provato dopo la vittoria ottenuta a Parigi

by Antonio Frappola
SHARE
Swiatek: "Il Roland Garros è il mio torneo preferito. Sono orgogliosa di me stessa"

Terzo successo negli ultimi quattro anni al Roland Garros, quarto Slam in carriera e primato in classifica confermato. Iga Swiatek, alla fine, ha gestito piuttosto bene la pressione e ha difeso il titolo conquistato lo scorso anno a Parigi confermandosi l’assoluta regina dell’Open di Francia.

La polacca ha dovuto superare il momento negativo vissuto inaspettatamente nell’ultimo atto del torneo, ma ha mostrato ancora una volta i muscoli e recuperato due volte il break di svantaggio nel set decisivo a un'ottima Karolina Muchova.

Tutta la gioia di Iga Swiatek dopo la finale vinta al Roland Garros

“Sto provando tante diverse emozioni in questo momento. È abbastanza surreale, tutto. Ma la partita è stata davvero intensa, con tanti alti e bassi.

Momenti stressanti, rimonte. Quindi sono abbastanza felice per essere stata solida negli ultimi minuti. Karolina ha giocato davvero bene. È stata una grande sfida. Sono felice e davvero orgogliosa di me stessa per questa vittoria.

Dopo tanti alti e bassi, ho smesso di pensare al punteggio. Ho provato a sfruttare il mio intuito, sapevo che avrei potuto giocare meglio se mi fossi rilassata di più. Questo mi ha aiutata molto nel terzo set. " , ha detto una emozionatissima Swiatek in conferenza stampa.

"Questo Slam è stato quello più duro in termini di infortuni e pressione. Quando giochi un torneo da campionessa in carica, inoltre, provi sensazioni diverse. Ho avuto bisogno di gestire bene tutto. Le ultime tre settimane non sono state facili, ma sono super felice per essere riuscita a farcela.

Senza il mio team non sarei qui ora. Incredula dopo il match point? Ero sorpresa, ho visto tutte le partite in cui Karolina ha recuperato da una situazione di svantaggio. Sono rimasta sorpresa che tutto questo sia successo davvero.

Non so dire bene quello che ho provato, è difficile da descrivere. Sicuramente tanta felicità" . Quando le hanno chiesto di pensare ai suoi obiettivi futuri, Swiatek ha infine spiegato: "Onestamente, non guardo troppo lontano.

Sono solo contenta di quello che è successo in queste ultime settimane. Non so di cosa sono capace. Lavorerò giorno dopo giorno e cercherò di giocare sempre il mio miglior tennis. Non mi pongo obiettivi folli" . Photo Credit: Reuters

Roland Garros
SHARE