Ruud: "Sento la pressione quest'anno. Non mi considero una superstar"

Il norvegese ha conquistato i quarti di finale al Roland Garros

by Antonio Frappola
SHARE
Ruud: "Sento la pressione quest'anno. Non mi considero una superstar"

Grande prova di forza di Casper Ruud agli ottavi di finale del Roland Garros. Il tennista norvegese è riuscito a chiudere in tre set nonostante la prestazione tutt’altro che negativa di Nicolas Jarry; avversario che lo aveva sconfitto pochi giorni fa a Ginevra.

Il finalista della scorsa edizione dello Slam parigino si è imposto in tre ore e venti minuti con il punteggio finale di 7-6( 3) , 7-5, 7-5. “Sono molto felice di aver interrotto la sua serie di vittorie. Le condizioni qui sono più lente rispetto a Ginevra, penso questo mi abbia aiutato.

Jarry sta giocando un tennis molto aggressivo e ha guadagnato fiducia dopo aver conquistato il torneo di Ginevra. L'obiettivo era fermarlo, e sono stato in grado di farlo. Sono davvero contento di aver chiuso in tre set, perché sono stati molto equilibrati.

Sono riuscito a gestire bene i punti importanti" , ha spiegato Ruud in conferenza stampa.

Casper Ruud: "Non mi considero una superstar"

"L'anno scorso ho giocato quasi tutte le partite a Parigi senza pressione, perché avevo già raggiunto le semifinali a Roma e vinto a Ginevra.

Quindi potevo considerare positiva la stagione sulla terra battuta a prescindere dal risultato. Quest'anno sento una pressione diversa perché devo difendere la finale. Non penso di aver ancora espresso il mio miglior tennis.

Le due finali Slam raggiunte nel 2022 mi hanno cambiato la vita? Non mi considero una superstar mondiale o altro. Le persone possono chiedermi una foto quando seguono un torneo, ma in altre occasioni posso passeggiare per le città tranquillamente.

Dopo la finale dello scorso anno agli US Open, mi sono state chieste più foto ma niente di folle. Penso sia una cosa carina, le persone sono molte rispettose. Non sono una star del cinema o una rock star: posso camminare in giro per il mondo comodamente" .

Ruud sfiderà ai quarti di finale per il secondo anno consecutivo Holger Rune. Nel 2022, Rune ha accussato il norvegese di avergli urlato in faccio negli spogliatoi dando vita a una polemica finita nell'occhio del ciclone. Photo Credit: Getty Images

Roland Garros
SHARE