Tsitsipas punta sempre più in alto: "Voglio battere record mai raggiunti prima"

Secondo turno vinto in scioltezza da parte del tennista greco, che continua il suo percorso in questo Roland Garros

by Martina Sessa
SHARE
Tsitsipas punta sempre più in alto: "Voglio battere record mai raggiunti prima"

Dopo un esordio alquanto ostico, sebbene il risultato non lo abbia rivelato del tutto, Stefanos Tsitsipas vince un secondo turno molto più agile: vittoria contro lo spagnolo Carballes Baena con il risultato di 6-3, 7-6, 6-2.

Il tennista greco ha spiegato in conferenza stampa il suo secondo successo in questa edizione del Roland Garros, dove è stato padrone del campo in tutti i frangenti del match, eccetto quella parentesi nel secondo parziale: “È stato bello.

Ho avuto un secondo set difficile, dove la mia concentrazione si è spostata altrove e alcune cose mi sono sembrate più dure del solito. È parte di cosa vuol dire giocare sulla terra, non è mai veramente finita.

C'è sempre la possibilità di combattere e sopravvivere. Il tiebreak è stato molto duro, ho dovuto pescare il mio miglior tennis. Da un lato sono davvero sollevato di aver giocato un tiebreak così audace, cosa che non ha fatto prima di quel momento”.

I record personali

Non solo l’accesso al terzo turno di questo Roland Garros: per Stefanos Tsitsipas è la cinquantesima vittoria in un torneo del Grande Slam, il successo numero 20 in carriera sulla terra rossa parigina.

Record importanti per il due volte finalista Slam. “Mi emoziono quando vedo che record personali sono in qualche modo stabiliti e battuti. Ovviamente è una grande soddisfazione vedere queste statistiche, perché c'è così tanto lavoro dietro, e a volte è difficile cogliere il fatto che tutto sta succedendo così in fretta.

Desidero solo andare avanti. Desidero essere sano e lottare per più titoli e battere record personali, ma anche record mai raggiunti prima nel tennis, come quella cosa del servizio che è successa a Madrid è stata abbastanza bello, in realtà.

Non ci avevo mai pensato”, ha dichiarato il numero cinque del mondo in conferenza stampa. Al terzo turno, affronterà un giocatore che non è nel suo momento migliore, ma che a Parigi ha fatto bene: attende il semifinalista del Roland Garros nel 2020 Diego Schwartzman, che ha vinto contro Borges in tre set. Photo credits: Getty Images

Roland Garros
SHARE