Swiatek: "Sto ancora recuperando dall'infortunio. Primato a rischio? Nessun problema"

La polacca proverà a difendere il titolo vinto lo scorso anno a Parigi e la vetta del ranking WTA

by Antonio Frappola
SHARE
Swiatek: "Sto ancora recuperando dall'infortunio. Primato a rischio? Nessun problema"

“Provo sempre le stesse emozioni. Amo tornare qui, non importa la mia classifica o i risultati raggiunti in passato. Sono davvero felice di poter competere a Parigi” . Iga Swiatek proverà a difendere il titolo vinto lo scorso anno al Roland Garros.

La giocatrice polacca sarà costretta a fare i conti con il problema alla gamba che le ha impedito di giocare il terzo set agli Internazionali BNL d’Italia. Nella semifinale contro Elena Rybakina, infatti, Swiatek si è ritirata dopo aver avvertito in fastidio alla gamba nel corso del tie-break che ha riaperto i conti nel secondo parziale.

Swiatek: "Primato in classifica a rischio? Non cambia molto"

“Fortunatamente non è successo nulla di troppo serio. Mi sono fermata per due giorni. Sto ancora recuperando dall’infortunio alla gamba, ma sarò pronto per affrontare il primo turno.

Questa è la cosa più importante per me” , ha dichiarato la numero uno WTA in conferenza stampa. “È una situazione completamente differente rispetto alla scorsa stagione. È bello poter giocare tante partite contro tenniste del calibro di Aryna Sabalenka e Rybakina.

Conosciamo il gioco delle nostre rivali piuttosto bene e dobbiamo cercare delle soluzioni diverse a volte. Ma è davvero elettrizzante, qualcosa che non ho mai davvero provato nella mia carriera. Questo è quello che hanno dovuto fare i Big 3, che hanno giocato più di trenta partire l’uno contro l’altro.

Sono felice di imparare cose nuove, è una motivazione ulteriore” . Swiatek potrebbe perdere per la prima volta la vetta del ranking WTA ai danni di Sabalenka. Una possibilità che sembra non condizionare la sua mentalità.

“Non lo sapevo nemmeno. Nessun problema. Non cambia molto per me” . Swiatek ha infine dedicato un pensiero al suo idolo Rafael Nadal, che quest’anno non parteciperà al Roland Garros. “Ho sempre tifato per lui.

Questa volta non ci sarà, quindi non è facile individuare il mio preferito. È triste, perché tutti vorremmo che giocasse a Parigi. Ma era la giusta decisione da prendere. Quando subisci un infortunio grave, è sempre meglio fermarsi e recuperare.

Spero che giocherà il torneo la prossima stagione. La cosa più importante è che sia sano e felice” . Photo Credit: Getty Images

SHARE