Elena Rybakina trionfa a Roma ma rivela: "È stato davvero difficile"

La kazaka si candida per essere una delle favorite al Roland Garros

by Luca Ferrante
SHARE
Elena Rybakina trionfa a Roma ma rivela: "È stato davvero difficile"

Non solo cemento. Elena Rybakina ha siglato il primo trionfo sulla terra battuta agli Internazionali Bnl d'Italia, superando in finale l'ucraina Anhelina Kalinina, che si è dovuta ritirare nel corso del secondo set per via di un problema fisico.

La kazaka ha festeggiato la conquista dell'ambito titolo a Roma (nonostante diverse polemiche durante la premiazione, click per saperne di più) e ha parlato di quanto sia stato complicato vincere in conferenza stampa: "Non è stato facile.

È stata una giornata davvero lunga. All'inizio stavo bene, ho aspettato tanto. Dopo circa quattro ore è stato davvero difficile. Ho passato del tempo con la mia squadra, quindi abbiamo provato a parlare e a divertirci un po' in attesa di entrare in campo" ha spiegato.

La vincitrice del Miami Open e finalista agli Australian Open ha approfittato di ben tre ritiri durante la manifestazione: "Sono state due settimane davvero strane per me, mi riferisco ai tre ritiri ma anche ai ritardi dovuti alla pioggia.

Stavo andando a dormire sempre molto tardi, svegliandomi quasi come nel pomeriggio. Sono contento che queste due settimane difficili si siano concluse bene".

Rybakina ora guarda al Roland Garros

Rybakina ha espresso belle parole verso l'avversaria, l'ucraina Kalinina: "Ottimi risultati per Anhelina.

Ha giocato alcune battaglie difficili, sono felice per i suoi miglioramenti. Spero che possa continuare così. Peccato che non sia riuscita a finire la partita, spero che non sia niente di grave" ha affermato. Adesso la sua mente è proiettata verso il Roland Garros: "Il torneo è piuttosto lungo.

Spero di poter andare lontana all'Open di Francia. Ho bei ricordi lì, ora ho anche più partite sulla terra. È importante arrivare ed essere in buona salute, fisicamente pronti a battagliare" ha aggiunto. Poi ha concluso: "Penso che stiamo facendo un buon lavoro con la squadra.

Credo di essere sulla strada giusta ma ci sono ancora margini di miglioramento" ha concluso. Photo credit: Internazionali Bnl d'Italia.

Elena Rybakina Roland Garros
SHARE